Tutto esaurito per Jeffrey Tate a Colonia


Bruno Apicella per l'Ufficio Stampa di Santa Cecilia

19 Apr 2004 - Commenti classica

Una sala che ha registrato il tutto esaurito (2200 posti) ha accolto ieri sera alle ore 20 il maestro Jeffrey Tate alla guida dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il concerto dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia che era dedicato a Rossini e ad autori che si sono ispirati alle sue musiche, prevedeva l'esecuzione delle Ouverture dal Guillame Tell e dall'Italiana in Algeri, la trascrizione di Britten delle Matinès musicales suite op.24 e Soirèes musicales suite op.9, la Suite della Boutique fantasque, un balletto di Respighi trascritto su musiche di Rossini. A fine concerto il pubblico ha riservato a Tate e all'Orchestra una standing ovation e applausi calorosi per 15 minuti tanto che sono stati eseguiti 2 bis.
Il concerto dell'Orchestra romana, diretta dal maestro inglese Jeffrey Tate, molto amato dal pubblico di Colonia per le sue interpretazioni del Ring wagneriano, era inserito nell'ambito del festival internazionale MusikTriennale Kà ln. Per il periodo dal 17 aprile al 9 maggio si alternano, nelle molte e splendide sale da concerto della città , le migliori orchestre sinfoniche del mondo e direttori come Pierre Boulez, Daniel Barenboim, Simon Rattle oltre a tanti altri illustri solisti per un totale di 130 concerti.

(Bruno Apicella per l'Ufficio Stampa di Santa Cecilia)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.