Roma: Santa cecilia dal 6 al 12 marzo 2003


3 Mar 2003 - News classica

Yefim Bronfman
Venerdì 7 marzo alle ore 21 concerto del pianista Yefim Bronfman, nella Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica, per la stagione da camera di Santa Cecilia.
Considerato uno dei maggiori virtuosi di pianoforte, per la sua tecnica travolgente e la sua eccezionale musicalità Yefim Bronfman gode di un consenso entusiastico sia da parte della critica che del pubblico a livello mondiale, non solo per i suoi recital ma anche per il vasto catalogo discografico.
Yefim Bronfman è nato a Tashkent Uzbekistan – il 10 aprile 1958 ed è emigrato con la sua famiglia in Israele nel 1973, ha debuttato sulla scena internazionale due anni più tardi con Zubin Metha e la Montreal Symphony. Nel maggio 1978 ha suonato per la prima volta con la New York Philharmonic, ha quindi dato il suo primo recital a Washington nel marzo 1981 al Kennedy Center e a New York nel gennaio 1982 al 92nd Street Y.
Il concerto odierno ha inizio con le note della Sonata n.7 in re maggiore op.10 n.3 di Beethoven, un capolavoro del pianoforte preromantico e una delle grandi pagine beethoveniane; segue Faschingschwank aus Wien op. 26 (Carnevale di Vienna) una serie di 5 pezzi dal clima espressivo e ricco di colori di Schumann. Nella seconda parte ascolteremo 7 Preludi dell'op.23 ( n.1,2,3,4,5,6,7) di Rachmaninov, pagine spettacolari e virtuosistiche; ultimo brano in programma la Sonata n.7 in si bemolle maggiore op.83 , la più celebre delle nove sonate per pianoforte di Prokofiev.

Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli Viale de Coubertin
Venerdì 7 marzo ore 21

Informazioni e biglietti:
Via della Conciliazione tel. 06 68801044
Viale de Coubertin tel. 06 8082058
www.santacecilia.it
_______________________________________________________

I salotti del venerdì in collaborazione con il Gambero Rosso e BNL

La stagione da camera dell'Accademia di Santa Cecilia si arrichisce di una nuova iniziativa: alcuni concerti da camera saranno preceduti da un seminario e da una degustazione di vini collegata ai temi proposti dal concerto stesso. Un viaggio alla scoperta della corrispondenza segreta tra l'arte e la cultura materiale. Questi appuntamenti saranno gestiti da Giovanni Bietti, musicologo e sommelier per hobby e da Fabio Rizzari, prestigiosa firma enologica.
Il quarto Salotto si svolgerà in occasione del Recital di Bronfman, il 7 marzo. Un programma estremamente vario e virtuosistico che si abbina a meraviglia a vini “caldi”, solari, quasi ostentati, frutto di una sopraffina tecnica enologica.

I prossimi salotti saranno
All'Auditorium-Parco della Musica
11 aprile: Amsterdam Baroque Orchestra
23 maggio: Cappella della Pietà de' Turchini

I salotti musicali sono realizzati grazie al sostegno di BNL.

Informazioni e prenotazioni:
orari: ore 19.15 salotto ore 21 concerto
prezzo del salotto: 8 Euro
informazioni: www.santacecilia.it
prenotazioni: 06.32817338
dal lunedì al venerdì ore 10-14
_______________________________________________________

Family Concert Domenica mattina la grande musica al nuovo auditorio. Età consigliata a partire dai 12 anni

Domenica 9 marzo 2003 all'Auditorium Parco della Musica nella Sala Santa Cecilia, alle ore 11:00 conferenza e alle ore 12:00 concerto, secondo appuntamento dei Family Concert la nuova rassegna di Santa Cecilia 2003 con l'Orchestra dell'Accademia diretta da Yakov Kreizberg. In programma la Sinfonia n.1 di Brahms.
Rivolti ad un vasto pubblico, i Family Concert sono una nuova opportunità offerta a studenti, giovani, famiglie dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nell'intenzione di avviare un rapporto leggero e vivo con l'esperienza dell'ascolto musicale.
La domenica mattina l'Orchestra dell'Accademia, sotto la guida di importanti direttori di fama internazionale, proporrà l'esecuzione di grandi capolavori sinfonici preceduti da conversazioni introduttive che fungeranno da utili quanto semplici guide all'ascolto. Le conferenze avranno un taglio divulgativo, accessibile a tutti, e avranno lo scopo di facilitare l'ascolto dei brani che verranno eseguiti.
I concerti, della durata massima di un'ora e senza intervallo, avranno luogo presso la Sala Santa Cecilia del Parco della Musica.Una occasione unica per accedere, ad un prezzo molto conveniente, ad un vero e proprio concerto sinfonico e contemporaneamente visitare il nuovo polo culturale della capitale ideato dall'architetto Renzo Piano.
Appuntamento alle ore 11:00 per l'introduzione all'ascolto, alle ore 12:00 per il concerto.

Auditorium Parco della Musica Sala Santa Cecilia
Viale de Coubertin

Informazioni e biglietti:
Tel. 06 68801044 06 8082058
www.santacecilia.it
_______________________________________________________

Johannes Brahms con Yakov Kreizberg e Christian Zacharias

Tutto dedicato a Brahms, ultimo della grandiosa parabola del romanticismo tedesco, il programma dei concerti all'Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia – sabato 8, lunedì 10 e martedì 11 marzo. Alla guida dell'Orchestra dell'Accademia ci sarà un direttore dal talento straordinario: Yakov Kreizberg e al pianoforte il fine musicista Christian Zacharias.
Nella prima parte verrà eseguito il Concerto n.1 in re minore per pianoforte e orchestraop.15, composto da Brahms nel 1854-58, una splendida pagina di musica dal carattere solenne e drammatico arricchita da toni di contenuta emozione espressiva.
Nella seconda parte verrà proposta la Sinfonia n.1 in do minore op.68, composta nel 1862-76, con questa sinfonia Brahms fu considerato dai suoi contemporanei il più degno continuatore della tradizione beethoveniana. Il primo tempo è già un miracolo d'equilibrio costruttivo e di ispirazione melodica, nel terzo tempo si trova un magnifico tema cantabile dei corni e nel finale si ritrova tutta la genialità sinfonica brahmsiana.
Yakov Kreizberg russo di San Pietroburgo ha iniziato lo studio del pianoforte a soli 5 anni. Ha poi intrapreso gli studi di direzione d'orchestra prima nella sua città natale e poi negli Stati Uniti dove ha seguito i corsi di perfezionamento di Bernstein, Osawa e Leinsdorf. La sua carriera si avvia come assistente di Sir Tilson Thomas. Il suo repertorio comprende l'opera lirica e la musica sinfonica. Ha vinto numerosi premi fra i quali il Leopold Stokowski nel 1986. A partire dal 2003 sarà direttore stabile dell'Orchestra Filarmonica e da Camera Olandese.
Christian Zacharias è nato in India da genitori tedeschi, ha ricevuto le prime lezioni di pianoforte a Karlsruhe, dove la sua famiglia si era stabilita nel 1952. Grazie all'interessamento dell'insegnante di musica delle superiori che era rimasto colpito dal suo talento, si è iscritto alla Musikhochschule di Karlsruhe, dove dal 1961 ha studiato con la pianista Irene Slavin. Contemporaneamente ha approfondito la teoria musicale e si è poi perfezionato con Vlado Perlemuter. Ha vinto numerosi premi. Dal 2000 è direttore artistico e principale dell'Orchestre de Chambre di Losanna e del 2002-03 è primo direttore ospite dell'Orchestra Sinfonica di Gà teborg.

Sala Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica Viale de Coubertin
Sabato 8 ore 18.30 Turno A-A2, lunedì 10 ore 21 Turno B, martedì 11 ore 19.30 Turno C
Replica speciale della Sinfonia n.1 nella rassegna Family Concert domenica 9 alle ore 12 e introduzione al concerto alle ore 11 prezzi: Adulti 8 Euro giovani fino a 26 anni 4 Euro

Informazioni e biglietti:
Via della Conciliazione tel. 06 68801044
Viale de Coubertin tel. 06 8082058
www.santacecilia.it
_______________________________________________________

Progetto Pollini. Sette concerti dal Cinquecento al XXI secolo

Lunedì 10 Marzo alle ore 20.30 all'Auditorium Parco della Musica Sala Settecento, appuntamento con il secondo dei 7 concerti del Progetto Pollini dedicato al flauto e fagotto contemporaneo e ai Madrigali di Monteverdi, con Maurizio Pollini al clavicembalo, Michele Marasco flauto, Pascal Gallois fagotto, Monica Bacelli mezzosoprano, Sara Mingardo contralto, Bernadette Manca di Nissa, contralto, Mario Cecchetti tenore, Furio Zanasi tenore, Antonio Abete basso, Luigi Piovano violoncello, Archi dell'Accademia di Santa Cecilia, Centro Tempo Reale live electronics.
In programma Debussy Syrinix per flauto solo, Berio Sequenza I per flauto solo, Sequenza XII per fagotto solo, e in prima esecuzione italiana Altra Voce per mezzosoprano, flauto e live electronics, Monteverdi Madrigali dal VII e VIII libro.
Marenzio e Sciarrino, Gesualdo e Berio, Monteverdi e Schoenberg, ma anche Brahms, Schubert, Ligeti e Debussy, Xenakis, Webern, Stockhausen, Beethoven, Nono, Shumann, Manzoni, Kurtag e Chopin, compositori che hanno segnato la storia della musica.
Accostamenti azzardati, diversità di stili, fanno percepire al pubblico quanto la musica nella storia abbia assunto forme e caratteri diversi, quanto il linguaggio si sia modificato. Si pone l'accento sull'evoluzione costante del linguaggio, in contrasto con l'idea cristallizzata che può nascere dall'ascolto della sola musica tonale . Così Pollini sintetizza il senso di un'operazione straordinaria. Il progetto si apre e si chiude con due recital del pianista, nel mezzo cinque serate particolari che vedranno il celebre musicista suonare insieme a gruppi da camera, seduto al clavicembalo o al pianoforte a seconda dei brani in programma.
Si alterneranno lo Schoenberg Choir, l'Ensemble Wien-Berlin, il Quartetto Accardo, i gruppi strumentali dell'Accademia di Santa Cecilia, solisti e cantanti. Un modo del tutto nuovo per riattraversare l'estrema vastità del patrimonio musicale, dalla musica antica a quella contemporanea.
Venerdì 7 marzo alle ore 18 nella Sala 700 dell'Auditorium-Parco della Musica Maurizio Pollini e Enzo Restagno parleranno delle musiche del Progetto Pollini.

Il progetto Pollini è realizzato grazie al contributo di ETI, BNL, Finmeccanica, Hotel de Russie, Gruppo Pro e con il sostegno di Astaldi, Lottomatica, Autostar, Sigma Tau, Mcc, Autostrade e Postel.

Informazioni e biglietti:
Botteghino di Via della Conciliazione 2, Tel 06/68801044
Botteghino Auditorium – Parco della Musica, Tel 06/8082058
www.santacecilia.it
_______________________________________________________

Progetto Pollini. Sette concerti dal Cinquecento al XXI secolo

Il terzo appuntamento del Progetto Pollini sarà mercoledì 12 marzo alle ore 20.30 all'Auditorium Parco della Musica nella Sala Settecento, in parte dedicato alle musiche di Nono abbinate ai Madrigali di Marenzio e Gesualdo, con Maurizio Pollini al pianoforte, il soprano Petra Hoffmann, il Coro Arnold Schoenberg e le Percussioni dell'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia.
In programma Madrigali per 5 voci a cappella dal IX libro di Marenzio, Ha venido, canciones para Silva per soprano e coro femminile, Cori di Didone per coro misto e sei percussioni, Sofferte onde serene per pianoforte e nastro di Nono, Madrigali per coro misto a cappella di Gesualdo.
Marenzio e Sciarrino, Gesualdo e Berio, Monteverdi e Schoenberg, ma anche Brahms, Schubert, Ligeti e Debussy, Xenakis, Webern, Stockhausen, Beethoven, Nono, Shumann, Manzoni, Kurtag e Chopin, compositori che hanno segnato la storia della musica.
Accostamenti azzardati, diversità di stili, fanno percepire al pubblico quanto la musica nella storia abbia assunto forme e caratteri diversi, quanto il linguaggio si sia modificato. Si pone l'accento sull'evoluzione costante del linguaggio, in contrasto con l'idea cristallizzata che può nascere dall'ascolto della sola musica tonale . Così Pollini sintetizza il senso di un'operazione straordinaria. Il progetto si apre e si chiude con due recital del pianista, nel mezzo cinque serate particolari che vedranno il celebre musicista suonare insieme a gruppi da camera, seduto al clavicembalo o al pianoforte a seconda dei brani in programma.
Si alterneranno lo Schoenberg Choir, l'Ensemble Wien-Berlin, il Quartetto Accardo, i gruppi strumentali dell'Accademia di Santa Cecilia, solisti e cantanti. Un modo del tutto nuovo per riattraversare l'estrema vastità del patrimonio musicale, dalla musica antica a quella contemporanea.
Venerdì 7 marzo alle ore 18 nella Sala 700 dell'Auditorium-Parco della Musica Maurizio Pollini e Enzo Restagno parleranno delle musiche del Progetto Pollini.

Il progetto Pollini è realizzato grazie al contributo di ETI, BNL, Finmeccanica, Hotel de Russie, Gruppo Pro e con il sostegno di Astaldi, Lottomatica, Autostar, Sigma Tau, Mcc, Autostrade e Postel.

Informazioni e biglietti:
Botteghino di Via della Conciliazione 2, Tel 06/68801044
Botteghino Auditorium – Parco della Musica, Tel 06/8082058
www.santacecilia.it
_______________________________________________________

Tutti a Santa Cecilia! 2003
Di che Musica sei?

allegria, tristezza, bontà e cattiveria in sette piccole note

Solisti dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia conduce Gregorio Mazzarese

Domenica 9 marzo alle ore 11, lunedì 10 alle ore 10 e martedì 11 alle ore 10 all'Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli per la rassegna Tutti a Santa Cecilia Di che musica sei? spettacolo per bambini dai 4 agli 8 anni.

Perchè una melodia ci riempie di allegria mentre un'altra ci rende malinconici? Perchè certi brani ci fanno scatenare mentre altri ci rilassano? La Lezione-concerto, dedicata alla fascia delle materne e al primo ciclo della scuola elementare, riguarderà proprio gli umori in musica. I ragazzi scopriranno che con le note si può dire proprio tutto (o quasi …:-) e parteciperanno attivamente allo spettacolo arrivando a costruire e suonare (!) estemporaneamente uno strumento musicale. Come ti senti oggi? ops di che musica sei?

Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli
Viale de Coubertin
Informazioni e biglietti:

Via della Conciliazione tel. 06 68801044
Viale de Coubertin tel. 06 8082058
www.santacecilia.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.