Roma: Primo Festival di Musica e Arte Sacra con i Wiener Philharmoniker


18 Nov 2002 - News classica

Nasce a roma il primo Festival di Musica e Arte Sacra
Il via con I Wiener Philharmoniker:

La grande orchestra austriaca protagonista di un Festival nato per raccogliere fondi destinati al recupero del patrimonio artistico romano e al sostegno della Musica Sacra
Tre splendide Basiliche Patriarcali romane faranno da cornice alla prima edizione del Festival di Musica e Arte Sacra, che comincerà il prossimo 21 novembre. Protagonisti di questo Festival saranno alcune tra le maggiori orchestre del mondo (i Wiener Philharmoniker, l'Ensemble francese Le Poème Harmonique e l'Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo), che eseguiranno famose composizioni di Beethoven, de' Cavalieri e Brahms. La rassegna, organizzata dalla Fondazione Pro Musica e Arte Sacra in collaborazione con la DaimlerChrysler Italia, si propone la raccolta di fondi per il ripristino di beni culturali presenti nelle Basiliche che ospiteranno i concerti e il sostegno della Musica Sacra. Il Festival si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente dalla Repubblica ed il Patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Lazio, del Comune di Roma e della Provincia di Roma.
Il concerto inaugurale si svolgerà il 21 novembre alle ore 21.00 nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura con i Wiener Philharmoniker che, sotto la direzione di Franz Welser-Mà st, eseguiranno la Missa Solemnis di Beethoven; il giorno successivo nella Basilica di San Giovanni in Laterano si terrà il concerto eseguito da Le Poème Harmonique . In programma le Lamentationes Hieremiae Prophetae di Emilio de' Cavalieri. Il 23 novembre, nella Basilica di Santa Maria Maggiore, l'Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo ed il coro del Wiener Singverein, diretti da Leo Krà mer, proporranno Ein deutsches Requiem di Brahms. Domenica 24 novembre, infine, a San Pietro si celebrerà una messa solenne con canti gregoriani.
La Fondazione Pro Musica e Arte Sacra si propone di coniugare la promozione e la diffusione della Musica Sacra ad altissimo livello con la raccolta di fondi per la tutela del patrimonio artistico. A tal proposito, infatti, la Fondazione intende realizzare un vasto progetto di durata quinquennale legato al restauro dei capolavori artistici contenuti nelle chiese che ospiteranno i concerti. Il ciclo di tre concerti si ricollegherà ad un preciso programma di restauro che farà corrispondere ad ogni evento musicale un intervento di ripristino: nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura verrà rimessa a nuovo la Cappella di Santo Stefano, nella Basilica di Santa Maria Maggiore la Cappella di Sisto V, nella Basilica di San Giovanni in Laterano i due preziosi organi Morettini costruiti nel 1886 e la Biblioteca del Pontificio Istituto di Musica Sacra.
DaimlerChrysler Italia, partner del progetto, è il Gruppo automobilistico responsabile della commercializzazione dei marchi Mercedes-Benz, Maybach, smart, Chrysler e Jeep nel nostro Paese. Da sempre impegnato nel sostenere eventi ad alto contenuto artistico e culturale, il Gruppo si è dimostrato ancora una volta attento alla diffusione di questo genere musicale ed alla conservazione di quei beni artistici che fanno parte del patrimonio dell'umanità .

Info:
Fondazione Pro Musica e Arte Sacra,
Via Paolo VI, 29 (Piazza S. Pietro)
00193 Roma
Tel. 0039 066869187
Fax 0039 066873300,
e-mail: dir@promusicaeartesacra.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.