Si racconta lo Sferisterio


15 Apr 2004 - News classica

Da lunedì 19 aprile, si torna a parlare delle opere in programma nella 40. Stagione Lirica dello Sferisterio; tre incontri a Macerata presso la Sala Convegni della Banca delle Marche di via P. Matteo Ricci 2, alle ore 17.
A Sauro Savelli, attore e regista della Compagnia Teatrale Oreste Calabresi , il compito di annodare i fili narrativi e le azioni dei personaggi che si muovono nelle tre opere e di approfondirne l'analisi musicale. La giornata di lunedì, è dedicata al Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi; martedì 20, a Les contes d'Hoffmann di Jacques Offenbach e mercoledì 21, alla Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai.
L'iniziativa fa parte di un progetto promosso dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Macerata e dall'Associazione Sferisterio che hanno affidato alla Piccola Cooperativa Ev l'organizzazione di stage e laboratori destinati agli studenti delle scuole maceratesi e al pubblico. Questi appuntamenti, seguono e completano le affascinanti lezioni di Lucia Tancredi -coadiuvata da Stefania Monteverde- che in marzo, attraverso uno studio interdisciplinare, per scuole e pubblico, si avvicinò al mondo di Simone , Hoffmann e Francesca offrendo innumerevoli spunti letterari, storici, artistici e umani.
Il progetto, articolato in tre moduli, si concluderà a giugno con diversi appuntamenti: con il direttore artistico, Katia Ricciarelli; e con i registi, gli scenografi e le maestranze dello Sferisterio. Grande l'intereresse dei docenti delle scuole: Si racconta lo Sferisterio potrebbe diventare un progetto annuale per incoraggiare lo studio e l'amore per il melodramma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.