“Self-title debut album” di Rocket House


a cura della Redazione

5 Apr 2022 - Dischi

Il collettivo Rocket House di Los Angeles fuori con il self-title debut album: una fusione di groove, funk e jazz.

È disponibile dal 18 marzo 2022 il self-title debut albumdi Rocket House. Il disco, autoprodotto,contiene 7 brani originali ed è stato registrato a Boston e mixato da Rodrigo Martins e masterizzato da Leonardo Bertinelli al Bertinelli Sound Studio a Los Angeles.

La fusione tra Groove, Funk e Jazz ha dato vita all’incontro tra il chitarrista Francesco Staccioli ed il pianista Riccardo Gresino. Entrambi musicisti precedentemente attivi in Italia, si sono trasferiti a Boston (US) dopo aver vinto una borsa di studio al Berklee College of Music.

A partire da settembre 2018 hanno fondato Rocket House, un collettivo che unisce musicisti provenienti da tutto il mondo (US, Ghana, Indonesia), attualmente stabilito a Los Angeles.

Le melodie accattivanti offrono naturalezza e freschezza alle composizioni riuscendo a coinvolgere un ampio ventaglio di ascoltatori.

«La nostra musica è sincera e ci rispecchia nel profondo – spiegano Francesco e Riccardo – siamo sempre pronti ad accogliere nuove tendenze e ci evolviamo ad un ritmo veloce».

Il progetto ha ricevuto un immediato apprezzamento da parte del pubblico americano e li ha portati in poco tempo ad esibirsi in location quale Salem Jazz e Soul Festival.

Rocket House self titled album è stato la naturale conseguenza per il gruppo dettata dall’aver suonato molto dal vivo.

Ascolta il disco Rocket House su Spotify: https://open.spotify.com/album/4U2hbI0qngfnxwh1Ztlo1C?si=PXn2i4ZQTGuEFqdzGGOULg

«Dall’affiatamento che si è creato è nata infatti l’esigenza di registrare i nostri brani per poter immortalare l’energia del gruppo ed espandere la portata degli ascolti».

La set list del disco è pensata in modo circolare, l’ascoltatore vi può trovare analogie sonore ed elementi caratteristici che vengono riproposti e sviluppati. Groove, armonie brillanti e bluesy sono i fili conduttori di questo percorso, che incontra anche sonorità elettroniche in tracce come Drill A Star e Brian.

Vivamente consigliato l’ascolto dell’album dall’inizio alla fine per una full sound immersion!

Il self-title debut album di Rocket House è disponibile sulle migliori piattaforme di streaming musicali internazionali ed in versione fisica come custom usb a forma di razzo.

Line Up Rocket House

  • Shaddy Oppong (Ghana)
  • Aubrey Situmorang (Indonesia)
  • Tristan Simone (Spagna)
  • Craig Jackson, Will Mallard, Yves Delice, Miles Thompson (Usa)
  • Ricky Matute (Colombia)
  • Christiàn Tamblay (Cile)
  • Sunny Lai (Hong Kong)
  • Daniel Sky (Polonia)
  • Samuel Cerra, Matteo Cutello, Giovanni Cutello, Manfredi Caputo (Italia)

Credits

  • Mix di Rodrigo Martins (Brasile)
  • Master di Leonardo Bertinelli (Italia)

Contatti

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.