Roma: “La Sylphide” al Teatro Nazionale


7 Giu 2003 - News classica

La Sylphide è uno spirito dell'aria, una fanciulla alata immateriale e rappresenta l'altro mondo, ovvero l'opposto della Terra. Nella vicenda, ambientata in Scozia, la Sylphide appare, il giorno delle nozze, a James, e questi se ne invaghisce. La storia finisce in tragedia perchè, quando l'uomo la implora di rimanere con lui, ella, essendo una creatura dell'aria, muore.
La Sylphide andò per la prima volta in scena all'Opera di Parigi il 12 marzo 1832, con la coreografia di Filippo Taglioni (1777-1871), padre della protagonista Maria Taglioni (1804 1884). August Bournonville vide La Sylphide di Taglioni a Parigi nel 1834: gli piacque a tal punto che pensò subito di realizzarla con una propria scenografia per Lucile Grahn, la sua allieva prediletta. Egli stesso danzò la parte di James. Volle però affidare la musica a Herman Severin von Lovenskjold.
La Sylphide è stata per Carla Fracci uno dei ruoli più eseguiti e importanti: in questa realizzazione per il Teatro dell'Opera di Roma la Fracci ne cura la ripresa coreografica assieme a Niels Kehlet. Le scene sono di Michele della Cioppa, i costumi di Shizuko Omachi, la trascrizione per piccola orchestra è di Francesco Sodini.
I protagonisti sono:
Laura Comi (la Sylphide) e Riccardo Di Cosmo (James). Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma. Nelle repliche, si alterneranno, nel ruolo della Sylphide: Gaia Straccamore (15-19/06) e Gudrun Bojesen (17-20/06) e, in quello di James: Mario Marozzi (15-19/06) e Thomas Lund (17-20/06). Stefania Minardo, (Madge, la strega) si alternerà con Debora Morina (15-19/06) e Lucilla Benedetti (17-20/06); Silvia Curti (Effy) con Manuela Maturi (15-19/06) e Cristina Mirigliano (17-20/06); Alessandro Tiburzi (Guru) si alternerà con Gianni Martelletta (17-20/06) e Gerardo Porcelluzzi (17-20/06) . Con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Ballo del Teatro dell'Opera.

Prima rappresentazione : sabato 14 giugno, ore 20.30.
Repliche: domenica 15 giugno, ore 17.00; martedì 17 giugno, ore 20.30; mercoledì 18 giugno, ore 20.30; giovedì 19 giugno, ore 20.30; venerdì 20 giugno, ore 20.30.
Prezzo dei biglietti: Euro 15,50 (prevendita 10%).

Info:
06 481601 – 06 48160287


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.