Roma: i salotti del venerdì


31 Gen 2003 - News classica

La stagione da camera dell'Accademia di Santa Cecilia si arrichisce di una nuova iniziativa: alcuni concerti da camera saranno preceduti da un seminario e da una degustazione di vini collegata ai temi proposti dal concerto stesso. Un viaggio alla scoperta della corrispondenza segreta tra l'arte e la cultura materiale. Questi appuntamenti saranno gestiti da Giovanni Bietti, musicologo e sommelier per hobby e da Fabio Rizzari, prestigiosa firma enologica.
Queste le date dei Salotti previsti:

All'Auditorio di Via della Conciliazione
24 gennaio: Muzskà s
7 febbraio: Jordi Savall

All'Auditorium-Parco della Musica
28 febbraio: Chapelle Royal
7 marzo: Yefim Bronfman
11 aprile: Amsterdam Baroque Orchestra
23 maggio: Cappella della Pietà de' Turchini

Il primo salotto sarà realizzato in occasione del concerto The Bartok Album del complesso Muzskà s: un concerto incentrato sul rapporto tra i canti e le danze di tradizione contadina e l'elaborazione colta che degli stessi brani fece Bartok. In altri termini, una materia contadina elaborata e trasformata attraverso tecniche di tradizione colta. Il paragone con il vino è immediato: anche in questo caso, infatti, l'enologo elabora e trasforma con l'aiuto della tecnica un prodotto contadino e naturale come l'uva. Il salotto propone l'esame di brani originali e di alcune elaborazioni bartokiane, alle quali si abbina l'assaggio di due vini, uno di impostazione tradizionale ed uno di impostazione moderna. Ne scaturisce una sorprendente analogia tra vino e musica, tra materia e tecniche di elaborazione dei due universi sensoriali.

I salotti musicali sono realizzati grazie al sostegno di BNL.

Informazioni e prenotazioni:
orari: ore 18.45 salotto ore 21 concerto
prezzo del salotto: 8 Euro
informazioni: www.santacecilia.it
prenotazioni: 06 32817338 dal lunedì al venerdì ore 10-14


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.