Presentiamo in anteprima il DD “Big Niente” di Alessio Rinci


di Felice Capasso

13 Mar 2021 - Dischi

Esce il 26 marzo 2021 “Big Niente”, DD del romano Alessio Rinci, per MiaCameretta Records. Sette tracce per un disco di rara fattura di musica elettronica che tende a fondere dream pop, new wave, musica dark gothic e synth pop.

Il progetto Big Niente nasce a Roma nel 2020. Scritto e arrangiato completamente tra le mura domestiche, tra marzo e giugno 2020, l’omonimo album d’esordio (MiaCameretta Records) appare quasi come un concept sulla nostalgia del passato e la sensazione d’impotenza davanti all’inevitabile scorrere del tempo, sulla perdita ma anche sulla bellezza delle emozioni, con atmosfere eteree ed oniriche e con testi in italiano spesso semplici e concisi ma con una vena poetica profonda e riflessiva. È la voce ad accompagnare la musica, e non il contrario; una musica nella quale le parole si perdono, rimanendo sospese in un clima cosmico e ovattato, ma anche appeso alla speranza dei sognatori.

“Big Niente” ci presenta un progetto di musica elettronica che tende a fondere dream pop, new wave, musica dark gothic e synth pop. Refrain ripetitivi catturano tanto l’attenzione dell’ascoltatore in una cornice tanto new wave per ritmica e per alcune sonorità. Non mancano tappeti sonori onirici e psichedelici cari al dream pop. Non mancano alcune sonorità synth pop alla Depeche Mode che sembrano mischiati con i Joy Division e con certi The Cure.

Arrivano anche pattern ambient/indietronica o shoegaze. Quando ascoltiamo queste sonorità invece pensiamo ai Depeche Mode mischiati con Slowdive. Non mancano sonorità da romanticismo noir tipico dei Cigarette After Sex.

Sovente il cantato è sussurrato e i tappeti sonori tanto ampi e distesi. Arpeggiatori dorati accompagnano il viaggio sonoro di questo artista che sa come scegliere i suoni e come essere tanto attrattivo e mentale. Gli anni 80 arrivano e sono splendidi in questo progetto musicale che cede ogni tanto anche al cantautorato o all’indie pop italiano attuale di nomi come Giorgio Poi, Motta e Canova. Qua e là non manca qualche accenno trip hop al confine col downtempo e con l’ambient.

Quindi un sound tanto vario e stratificato per un progetto musicale tanto eclettico e stimolante, un progetto per vari usi: secondo noi potrebbe arrivare tranquillamente a Sanremo come in un piccolo bar di provincia o in un locale strapieno di gente.

La peculiarità del disco è che si mira ad un certo appeal ottenuto grazie a sonorità tanto oniriche, mentali, surreali, sonorità che fondono tenebre e luci in un panorama sonoro sgargiante. Non solo. Ricercatezza sonora e alto livello dal punto di vista tecnico (produzione, master, mix) unite ad un eccellente songwriting rendono il disco un prodotto di rara fattura.

TRACKLIST

  • Strade
  • Luce nera
  • DeLorean
  • Betelgeuse
  • Disappear
  • Zero Kelvin
  • Nocturna

BIOGRAFIA
“Big Niente” è il progetto solista dell’artista romano Alessio Rinci, in precedenza attivo in gruppi come Pretty Wallet e Teca. “Big Niente” (MiaCameretta Records) è il suo esordio omonimo.

CONTATTI

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *