Prague Philharmonia diretta da Orizio ad Ancona


7 Mag 2004 - News classica

Stagione Concertistica “Amici della Musica”:
Martedì 11 maggio ore 20,45 Teatro delle Muse

Prague Philharmonia
IER CARLO ORIZIO,direttore
SIR JAMES GALWAY, flauto
JEANNE GALWAY, flauto

Penultimo appuntamento per la stagione concertistica “Amici della Musica” martedì 11 maggio alle ore 20,45 al Teatro delle Muse con una figura leggendaria, il flautista Sir James Galway, guest star assieme alla moglie, la flautista Jeanne Galway, del concerto della Prague Philharmonia diretta dal Maestro Pier Carlo Trizio. La stagione si chiuderà martedì 25 maggio al Teatro delle Muse con il pianista Mikhail Pletnev.
Raffinatissimo il programma scelto, che si divide equamente tra Settecento e Novecento, con Mozart – Concerto in Re maggiore K 314 per flauto e orchestra – e Cimarosa – Concerto per due flauti e orchestra -, incorniciati da Leos Janà cek , che apre il concerto con la “Suite per archi”, e Bela Bartòk, che lo chiude con il “Divertimento per archi”.
Sir James Galway è internazionalmente riconosciuto non solo come supremo interprete del repertorio flautistico ma anche come consumato intrattenitore, le cui attrattive vanno al di là di ogni barriera musicale. Grazie alla sua intensa attività concertistica, ed alle costanti apparizioni televisive, Sir James è divenuto popolare a milioni di persone in tutto il mondo. Nato a Belfast, la grande carriera solistica Sir James Galway l'inizia dopo la nomina a Primo Flauto dei Berliner Philharmoniker . La sua è una carriera concertistica in costante ascesa, tenendo recitals, apparendo al fianco delle più importanti orchestre del mondo, prendendo parte a progetti di musica da camera, concerti di musica popolare e masterclass. In aggiunta all'esecuzione del tradizionale repertorio classico, Sir James esegue anche musica contemporanea incluse nuove opere commissionate da e per lui. Nel corso della propria carriera Sir James è apparso nell'ambito di eventi speciali di notevole importanza, come la rappresentazione di The Wall a Berlino, ripresa dalle televisioni di tutto il mondo ed il World Economic Forum tenutosi a Davos, in Svizzera, nel Febbraio 1996, o l'esibizione per una platea costituita da un'elite molto ristretta, in occasione della Cerimonia per l'assegnazione del Premio Nobel per la Pace. La Cerimonia e naturalmente il concerto celebrativo, furono trasmessi dalle televisioni di mezzo mondo. Sir James tiene regolarmente tournèes negli Stati Uniti sia in recitals sia al fianco delle più importanti orchestre americane. Inoltre è ospite abituale in Giappone e soprattutto a Hong Kong, senza contare che è estremamente richiesto da parte dei festivals europei di maggior prestigio. Di rilievo è anche l'interesse rivolto alle iniziative di beneficenza; innumerevoli sono infatti i concerti di beneficenza tenuti in Europa e negli Stati Uniti. Nel Giugno 2001, Sir James è stato nominato Cavaliere per i servigi resi alla musica.
La Prague Philharmonia nasce nel 1992, quando un gruppo di giovani musicisti appartenenti alla Jugende Mahler Orchester di Claudio Abbado, decise di fondare un'orchestra da camera e diede vita ad una nuova formazione denominata Giovani Virtuosi da camera . Nel 1993, Jiřà Belohlavek, tutt'ora Direttore Stabile dell'Ensemble, ne assunse la direzione artistica, ridenominandola New Czech Chamber Orchestra . L'anno successivo, dopo un prestigiosissimo riconoscimento artistico a Karlovy Vary (Repubblica Cèca), questa nuova ensemble cameristica cambiò il nome in Prague Philharmonia , attualmente composta da circa quaranta elementi.
L'organico base della formazione deriva dalla struttura delle orchestre classiche viennesi ed è volta in volta esteso, in relazione alle esigenze di carattere artistico. Nonostante l'ampiezza dell'organico, lo spirito e la filosofia interpretative restano quelle di un complesso da camera sia per quanto attiene la tecnica, sia per quanto attiene l'espressione. Il repertorio della Prague Philharmonia verte principalmente su opere dell'epoca classica e romantica, su compositori inusuali e poco eseguiti del XX sec., su compositori Cèchi, classici e moderni. La Prague Philharmonia, collabora regolarmente con artisti del livello di: Andras Schiff, Ivan Moravec, Martha Argerich, Katia & Marielle Labeque, Maria Joao Pires, Francois Renè Duchable, Bella Davidovich, Josef Suk, Ivan Zenaty, Dmitri Sitkovetsky, Raphael Wallfisch, David Geringas, Heinrich Schiff, Fabio Bidini, Yefim Bronfman. Di estremo prestigio le collaborazioni con direttori dell'importanza di: Christopher Hogwood, Libor Pesek, George Cleve, David Stern, Pier Carlo Orizio, Michel Swierczewski. La Prague Philharmonia è tra l'altro abitualmente ospite pressoi maggiore festivals internazionali. Nel Maggio 1995, la Prague Philharmonia ha ricevuto il 1994 Classical Prize, conseguendo unitamente a tal riconoscimento, l'illustre titolo di più importante evento musicale europeo; la premiazione è stata ripresa televisivamente.
Il direttore d'orchestra bresciano Pier Carlo Orizio consegue il diploma di pianoforte sotto la guida di Sergio Marengoni, intraprendendo successivamente gli studi di direzione d'orchestra con Donato Renzetti. Al contempo, segue i corsi di perfezionamento tenuti da E. Tchakarov (Venezia 1988) e da Leonard Bernstein (Roma 1989).Nel 1987 fonda la <i<Sinfonietta italiana, con la quale tiene numerosi concerti presso importanti Istituzioni Concertistiche.E' stato direttore ospite in numerose occasioni presso la Società dei Concerti di Milano e collabora regolarmente con solisti di fama internazionale: Martha Argerich, Boris Berezovsky, Francois – Joel Thiollier, Sergej Krylov, Paul Badura-Skoda ed Alexander Madzar, Katia e Marielle Labeque. Pier Carlo Orizio dirige abitualmente alcune fra le più importanti orchestre del panorama musicale internazionale. Durante la Stagione Sinfonica 98/99, è stato ospite presso il Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, ove ha diretto i Virtuosi di Praga ed il leggendario violoncellista Mstislav Rostropovich.
Jeanne Galway è apparsa come flautista in Europa e negli Stati Uniti come solista e come musicista da camera. Ha collaborato come solista con orchestre del livello di Chicago Symphony, Seattle Symphony Orchestra, Detroit Symphony Orchestra, London Symphony Orchestra, London Philharmonic, Royal Philharmonic, solo per citare le più importanti. Inoltre, suona regolarmente con il celebre marito, Sir James Galway. Proprio con lui ha infatti tenuto concerti per raccolte di fondi a scopo benefico ed è apparsa con Paul Simon e Stevie Wonder durante una trionfale tournèe giapponese che ha incluso una serie di concerti privati al cospetto dell'Imperatrice del Giappone. Altri impegni hanno invece incluso un lungo tour negli Stati Uniti, nel cui ambito ha eseguito i trii di Bach presso le più importanti città americane ed un tour britannico con Sir James Galway.
Abitualmente Jeanne tiene tournèes con i London Mozart Players e con la Zurich Chamber Orchestra. Nel corso della propria carriera come musicista da camera, Jeanne Galway ha fondato lo Zephyr Trio. Collabora tra l'altro con Jonathan Feldman, pianista e Darrett Adkins, violoncellista ed è membro di una nuova formazione da camera: Lucerne Chamber Players.
Jeanne è estremamente nota per il suo ruolo di mecenate nei confronti di giovani flautisti; è infatti Vice Presidente di Flutewise , un'organizzazione didattica per flautisti.

Info:
www.teatrodellemuse.org
www.amicimusica.an.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.