“Musica Coelestis” a Cento


23 Apr 2004 - News classica

La terza edizione della rassegna concertistica Musica Coelestis verrà inaugurata, sabato 8 maggio,Basilica Collegiata di San Biagio, dal Coro e Orchestra del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza (diretti da Paolo Faldi) impegnati nell'esecuzione della monumentale Missa Alleluia a 26 parti del grande violinista e compositore boemo Heinrich Ignaz Franz von Biber (1644 1704). Figura centrale per quanto riguarda la formazione della scuola violinistica tedesca (celebri sono le quindici Rosenkranz-Sonaten, sonate sui misteri della vita di Maria), maestro di cappella alla corte dell'imperatore Leopoldo I nel 1690, Biber esercitò il suo magistero per lo sviluppo della musica sacra a più cori ampliando il cosiddetto stile veneziano' (fiorito entro la cornice della Basilica di San Marco e caratterizzato dall'ampio uso di polifonie concertanti tra solisti e differenti gruppi corali). L'esecuzione della Missa Alleluia una novità assoluta sui generis per il panorama musicale del territorio regionale apporta un fondamentale contributo nella ricostruzione, in tempi moderni, di questo particolare stile. Oltre al coro ad otto voci, la Missa Alleluia prevede otto solisti, due flauti dolci, tre tromboni, sei trombe e timpani, archi a cinque parti e basso continuo con organo e tiorba.
La programmazione artistica dei successivi appuntamenti si orienta, per quest'anno, sul patrimonio monumentale della città di Cento e sulla valorizzazione, in particolare, degli organi storici conservati nelle chiese del territorio.
Un recital per organo e canto gregoriano (sabato 22 maggio, Chiesa di San Filippo Neri) riporterà in auge l'antichissima prassi liturgica dell'esecuzione alternatim con la presenza, in programma, di compositori ed organisti che hanno operato a Ferrara dal Quattrocento sino alla fine del Seicento. Il concerto verrà eseguita dall'organista inglese Paul Kenyon (esperto della prassi tastieristica antica) e con la partecipazione della locale e già rinomata Schola Gregoriana Angelica diretta da Giorgio Piombini.
Sabato 29 maggio (Santuario della B. V. della Rocca) sarà protagonista l'organo moderno con pagine proposte da Pierpaolo Buretta (concertista di fama internazionale, organista in San Marco a Venezia e specialista del repertorio romantico e contemporaneo), intitolate alle figure più importanti della storia della musica (Mozart, Brahms, Liszt) e che sfocerà nelle ardite risonanze' della musica contemporanea con brani di Max Reger e Lionel Rogg.
La conclusione della rassegna è affidata all'estro esecutivo di due giovani artisti già beniamini' del pubblico centese. L'organista centese Andrea Bianchi ed il soprano di origine greca Myrtò Papatanasiu (protagonista di numerosi allestimenti operistici curati dal locale Teatro Comunale) proporranno, domenica 6 giugno, Chiesa dei SS. Rocco e Sebastiano, un affascinante programma dedicato all'evoluzione della vocalità accompagnata dal Rinascimento all'età del melodramma su musiche di autori quali Paisiello, Rossini, Mascagni e Gounod.
Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21,00 (ad eccezione dell'appuntamento di domenica 6 giugno, alle ore 17,00) e saranno preceduti da una presentazione storico-artistica delle chiese curata dalla dott.ssa Barbara Passarini.

L'ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

IL PROGRAMMA:
Sabato 8 maggio 2004, ore 21.00
Basilica Collegiata di San Biagio
Coro ed Orchestra del Dipartimento di Musica Antica
del Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza
Mariano Dante, maestro del coro
Paolo Faldi, direttore
La musica sacra di
Heinrich Ignaz Franz von Biber (1644 1704)

Sabato 22 maggio 2004, ore 21.00
Chiesa di S. Filippo
Paul Kenyon, organo
Musiche di Pier Francese, Marc'Antonio Cavazzoni, Girolamo Cavazzoni, Ercole Pasquini, Giovanni Trabaci, Girolamo Frescobaldi, Luigi Battiferri
Con la partecipazione della Schola Gregoriana Angelica della Cappella Musicale di San Biagio
Giorgio Piombini, direttore

Sabato 29 giugno 2004, ore 21.00
Santuario della B. V. della Rocca
Pierpaolo Turetta, organo
Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Johannes Brahms, Franz Liszt, Max Reger, Lionel Rogg
Nell'ambito delle celebrazioni per il bicentenario della traslazione dell'immagine della Beata Vergine della Rocca

Domenica 6 giugno 2004, ore 17.00
Chiesa dei SS. Rocco e Sebastiano
Myrtò Papatanasiu, soprano
Andrea Bianchi, organo
Musiche di Girolamo Cavazzoni, Giovanni Battista Martini, Gioachino Rossini, Giovanni Paisiello, Francesco Moretti, Charles Gounod, Pietro Mascagni
Nell'ambito delle manifestazioni de La Pasqua Rosata

Info:
Comune di Cento Assessorato alla Cultura
Tel. 051 6843390 fax 051 904531
cultura@comune.cento.fe.it
www.comune.cento.fe.it
Sito web della rassegna
www.musicacoelestis.org


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.