Marche: SUCCESSO PER IL MARCHE GOSPEL FESTIVAL


gomarche.it

3 Gen 2003 - Commenti live!

La musica religiosa afro-americana è entrata nel cuore dei marchigiani. L'edizione 2002 di Marche Gospel Festival ha registrato un successo di pubblico senza precedenti: ben 6.000 spettatori hanno assistito entusiasti agli 8 concerti, che hanno toccato altrettante città , dal 20 al 29 dicembre.
La rassegna regionale, giunta alla sua ottava edizione, è stata aperta il 20 dicembre a Loreto all'interno della Basilica della Santa Casa, dal coro californiano dei Tim Peterson (nella foto) alla presenza delle più importanti autorità religiose e civili della città e della provincia, e si è conclusa domenica 29 dicembre a Fabriano, al Teatro Gentile, con i Black & White Gospel Singers, unica formazione non americana, ma multietnica, che ha incantato il pubblico con un concerto che si è discostato dai tradizionali canti del genere, ma che con lo spirito trascinante, emozionante del gospel ha proposto un viaggio nella musica religiosa di tre continenti, Europa, Africa ed America, con un sound ricco di sonorità africane e latine, tanto da aprirsi con un omaggio a Bob Marley. Una conclusione originale fatta di voci liriche eccezionali ed arrangiamenti vocali innovativi.
E' stato l'anno dei grandi cori e dei grandi teatri. Posti esauriti parecchi giorni prima alle Muse di Ancona per Bobby Jones ed il suo Nashville Superchoir (apparso anche a “Domenica In” e “Uno di Noi”), al Pergolesi di Jesi per i Detroit Gospel Singers (ospiti del concerto in Vaticano), al Ventidio Basso di Ascoli Piceno per Earl Bynum ed il suo As We Are Grand Choir. Corsa agli ultimi biglietti per i New Fellowship Ministries (rivelazione del festival per le impressionanti voci femminili) al Piermarini di Matelica e per i New Taylor Singers ospiti del Lauro Rossi di Macerata ed il giorno successivo del restaurato ed appena riaperto Teatro Serpente Aureo di Offida.
Il direttore artistico della manifestazione, Mauro Binci, esprime la sua più viva soddisfazione per il grande balzo in avanti di quest'anno di un festival iniziato in sordina otto anni fa, e ringrazia tutti i Comuni, Teatri ed Associazioni che hanno contribuito alla sua realizzazione e successo.

(gomarche.it)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.