Le Masterclasses di luglio “Maestri in Proscenio” a Ro


a cura della Redazione

11 Mag 2021 - Corsi, News classica

Si terranno dal 2 al 6 luglio, a Ro, le masterclasses “Maestri in Proscenio”. Direttore e organizzatore il clarinettista Stefano Ongaro. Scadenza iscrizioni 31 maggio 2021.

Dal 2 al 6 luglio si terranno a Ro presso il Centro di Formazione Musicale “Proscenio” tre giorni a carattere internazionale.

Inizierà il 2 con la masterclass del Maestro Paolo De Gaspari, professore di clarinetto basso al Trinity Laban Conservatoire di Londra, sul clarinetto basso – clarinetto – creative music. L’incontro vedrà un numero massimo di 9 allievi effettivi e si articolerà dalle ore 9.00 alle ore 17.15 con pausa pranzo. Sarà ammesso un numero limitato di uditori. Scadenza iscrizioni 31 maggio.

Paolo De Gaspari

Paolo De Gaspari, presente nel panorama musicale internazionale dal 1998, è uno dei massimi rappresentanti del suo strumento. Con la sua passione è il suo stile unico, rende questo magico strumento un amplificatore di sempre nuovi linguaggi e modi di far musica. Dal 2003 al 2015 è stato docente presso l’Accademia Internazionale di Clarinetto basso di Pordenone e dal 2007 è docente ospite di clarinetto basso presso il Conservatorio Superiore di Birmingham. Dal 2016 è docente di clarinetto basso presso il Trinity Laban Conservatoire di Londra. (http://www.paolodegaspari.it)

 La giornata sarà aperta ad amatori e professionisti, clarinettisti e non solo, di qualsiasi età e vorrà essere un’esperienza unica del far musica, scoprendo anche nuove tecniche e tecnologie del suonare.

La domenica 4 luglio sarà deliziata da un concerto presso la Chiesa dedicata a S. Giacomo Maggiore di Ro, edificio risalente al XVI secolo. Il concerto sarà dedicato a “Fantasie ed Arie d’Opera” e vedrà protagonisti il soprano Lucia Porri, il clarinetto di Stefano Ongaro ed al pianoforte Cristiano Zanellato.

Stefano Ongaro

Lucia Porri – Soprano, ha iniziato lo studio del canto lirico nel 2004 al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze dove si è laureata anche in pianoforte. Ha studiato musica da camera e repertorio operistico esibendosi in diversi concerti in Italia e all’estero. Ha collaborato come corista soprano in diverse compagini italiane e con grandi orchestre come Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra di Padova e Veneto, Florence Symphonietta e Orchestra e Coro “Quodlibet” di Venezia. È anche insegnante di pianoforte e per anni ha lavorato come pianista accompagnatore con cantanti e strumentisti. Oltre all’attività di musicista si è laureata in Musicologia e ha conseguito un Master in Management of Music’s and Theatre’s Enterprises presso l’Università degli Studi di Firenze. Recentemente ha inciso e pubblicato il disco “Ô Doux Printemps d’Autrefois” con il Proscenio-Ensemble.

Stefano Ongaro – clarinetto, si è diplomato nel 1995, ha successivamente conseguito, con il massimo dei voti e la lode, i diplomi accademici di secondo livello (discipline musicali) in clarinetto e musica da camera. Finalista in numerose audizioni orchestrali, ha collaborato con le più importanti Orchestre italiane: Fondazione Gran Teatro la Fenice di Venezia, Fondazione Teatro “G. Verdi” di Trieste, Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto, Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, diretto da famosi direttori tra cui: Chung Myung-whun, Jordi Bernàcer, David Levi, Nikša Bareza, Andrea Battistoni, Julian Kovatchev; all’estero nell’Orchestra “Philharmonie der Nationen” (clarinetto basso) diretta dal M° Justus Frantz. Svolge attività concertistica in formazioni cameristiche per conto di associazioni musicali e società di concerti. È fondatore del “Proscenio-Ensemble”, gruppo cameristico nato nel 2016 e gestito dal Centro di Formazione Musicale “Proscenio” del quale è titolare e direttore. Recente è la pubblicazione, con l’etichetta Da Vinci Publishing, del disco “Ô Doux Printemps d’Autrefois”.

Cristiano Zanellato – pianista eclettico, di formazione prettamente classica che con versatilità ama esplorare nuovi repertori: dopo il Diploma si è perfezionato principalmente sul repertorio solistico, per poi aprire la propria attività concertistica alle più diverse forme cameristiche. Negli ultimi anni ha maturato importanti esperienze e competenze nel campo della Lirica e della Musica Vocale da Camera. Insegnante appassionato, grazie alla propria esperienza didattica ha scoperto un’attitudine alla divulgazione: i suoi “Inviti all’Ascolto” colgono nel segno, avvicinando alla Musica anche il pubblico meno preparato.

 Il concerto sarà ad ingresso contingentato e con prenotazione, per il rispetto delle norme vigenti anti-assembramento.

Il 6 luglio vedrà l’arrivo del M° Fabio di Casola, professore di clarinetto e musica da camera alla University of the Arts di Zurigo. Anche questa giornata vedrà un numero massimo di 9 allievi effettivi e si articolerà dalle ore 9.00 alle ore 17.15 con pausa pranzo. Saranno comunque ammessi uditori sempre con un numero limite per questioni di sicurezza. Scadenza iscrizioni 31 maggio.

Fabio Di Casola

Fabio Di Càsola, nato a Lugano nel 1967, vince il primo premio del Concorso internazionale di musica di Ginevra (CIEM) nel 1990. È pure vincitore del premio “Prix Suisse” per la musica contemporanea e del “Prix Patek Philippe”. Per la musica contemporanea vince pure il primo premio al concorso di Stresa. Nel 1998 viene eletto “Musicista svizzero dell’anno” parallelamente da una giuria di esperti e dal pubblico. È professore di clarinetto e di musica da camera dal 1991 alla Hochschule der Künste di Zurigo. Ha fondato nel 2006 il festival di musica da camera klang e ne è il direttore artistico. La maggior parte dei suoi CD sono pubblicati presso Sony Classical. È membro e co-fondatore dell’“Ensemble Kandinsky” con Andreas Janke, Thomas Grossenbacher e Benjamin Engeli. (https://www.dicasola.com/)

La giornata sarà aperta ad amatori e professionisti di qualsiasi età che vogliano imparare ed approfondire le tematiche inerenti il clarinetto e la musica da camera con clarinetto. Le lezioni inizieranno alle ore 9.00 e termineranno alle 17.15.

Ad entrambe le giornate di masterclasses sarà presente il Maestro Collaboratore al pianoforte Cristiano Zanellato.

Le giornate saranno inoltre contornate dalla presenza di ditte con esposizione di importanti marchi di clarinetto ed accessori; vi sarà inoltre la presenza di un tecnico riparatore per gli strumentisti che avessero necessità e volessero approfittare dell’occasione. Tutto questo con assoluto scrupolo nel rispetto delle norme per combattere la diffusione del Covid-19.

Per tutta la manifestazione è stato richiesto il patrocinio della Regione Emilia Romagna che deve ancora comunicarne l’esito.

Saranno dunque giorni in cui la comunità di Ro si vedrà collocata in ambito internazionale ed avrà l’occasione di far conoscere quanto ha di più bello da offrire a livello turistico (piste ciclabili, turismo fluviale, edifici storici).

Per informazioni ed iscrizioni:

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *