Il Camerino Festival si tuffa nel Jazz


5 Ago 2003 - News classica

Il Camerino festival si allarga' anche al jazz, genere che caratterizza quest'estate camerinese con l'esordiente e promettente festival MusiCamDo jazz & blues ma che trova uno spazio classico' all'interno del Camerino festival nel giorno di Mercoledi 6 Agosto al Teatro Marchetti con un'originale proposta che vede sul palco uno splendido Rumble Quintet composto da grandi jazzisti come Stefano Bollani (pianoforte), Silvia Alunni (pianoforte), Roberto Gatto (batteria), Antonio Caggiano (percussioni) Gianluca Ruggeri (percussioni). Estrazione classica e vibranti esecuzioni jazz caratterizzano i musicisti che hanno messo in programma magie' del jazz come Songs e Rapsody in blue di Gershwin, Danze sinfoniche da West Side Story di Bernstein. L'improvvisazione la musica jazz l'ha ereditata proprio dalla classica- sottolinea il curatore del Camerino festival Francesco Rosati – se torniamo indietro all'Ottocento troviamo artisti come Litz che improvvisavano, su richiesta del pubblico .
Come scrive Attilio Bottegal, “Rumble Quintet è frutto di un'inedita e ardita contaminazione di mondi musicali contigui e distanti allo stesso tempo. Ha portato a collaborare cinque musicisti, per così dire di diversa estrazione, che presi singolarmente, costituiscono realtà di assoluto rilievo, conosciute e affermate nel proprio ambito sia in Italia sia all'estero. La riuscita di questo progetto sta nell'aver trovato un affascinante obiettivo artistico, condiviso da tutti, che ha nella qualità e nella novità i suoi punti di forza. Dall'universo pianistico emergono due artisti la cui storia affonda le radici rispettivamente nel classico per Silvia Alunni e nel pop-rock e jazz per Stefano Bollani. I percussionisti di Ars Ludi, Antonio Caggiano e Gianluca Ruggeri, affiancano Roberto Gatto alla batteria. Nasce un itinerario fra il musical e il jazz, il repertorio e l'improvvisazione: un percorso musicale che si snoda sulle note delle opere di G. Gershwin e L.Bernstein. La prima parte del programma è affidata all'improvvisazione, oggi praticata quasi esclusivamente dai jazzisti ma che, ancora nell'800,
costituiva un elemento fondamentale e diffusissimo dell'arte musicale classica. Le melodie delle canzoni e dei musical di Gershwin forniscono il materiale melodico a Bollani e a Gatto per imbastire nuove entusiasmanti evoluzioni musicali. Leonard Bernstein è il protagonista della seconda parte del concerto, aperto dalle Danze Sinfoniche tratte da West Side Story, uno tra i più famosi musical in senso assoluto. Nell'esecuzione degli ultimi brani il Rumble Quintet si esibirà nella sua formazione completa, affrontando con eccezionale affiatamento le impervie difficoltà ritmiche e interpretative della partitura del musicista statunitense
.

Info:
Segreteria del Camerino Festival
Largo Boccati, 3 – 62032 Camerino (Mc)
orario: 10.00/13.00 – 17.30/19.30
tel. e fax 0737/636041
Internet: www.gmicamerino.it/camerinofestival.htm


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.