Festival di Aix en Provence


1 Lug 2002 - News classica

Festival di Aix en Provence
Apre al motto “fedelta' all'eccellenza, invito alla
scoperta ed arricchimento scambievole tra musica e
teatro” l'edizione 2002 del Festival di Aix en Provence.
Anche quest'anno il programma, di quello che ha dimostrato negli ultimi anni di essere forse il miglior festival d'Europa, e' ricco ed interessante.
Si inizia con un'opera contemporanea di Peter Eà tvà s,
<b<"Le Balcon" tratta da Genet, diretta dal compositore stesso e messa in scena da Stanislas Nordey (5,7,11,13 luglio). Segue, sempre al Theatre de l'Archeveche', una nuova produzione dell'“Eugenio Onegin” con personalita' di spicco della giovane generazione musicale e teatrale come Irina Brook, Daniel Harding e la Mahler Chamber Orchestra (6,8,10,12,14,19,21,25 luglio). Nuovo allestimento
anche per il “Don Giovanni” (20,22,24,26 luglio) diretto dallo stesso Harding e per la regia di Peter Brook. Parallelamente, al Theatre du Jeu de Paume, continua l'esplorazione del l'Opera di Janacek con “La piccola volpe astuta” (6,7,23,24,26 e 27) e viene proposto “Il ritorno di Ulisse in patria” di Monteverdi (12,14,15,17,18,20).
Info:
www.festival-aix.com

(a cura di Pietro Medioli; fonte: Melò Mail)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.