Fermo (AP): Recital di Giovanni Bellucci


31 Gen 2003 - News classica

La Stagione Concertistica organizzata dal Comune e dalla Gioventù Musicale d'Italia. apre la programmazione del mese di febbraio con un recital pianistico di particolare interesse e qualità .
Domenica 2 febbraio alle ore 18 nel Salone dei Ritratti si terrà i il recital del grande pianista Giovanni Bellucci con un programma tutto dedicato a Schubert e Liszt e alle Parafrasi e Fantasie dalle opere di Verdi e di Bellini. Pagine di grandissimo impegno tecnico-interpretativo che il talento di Bellucci potrà rendere al meglio. Il programma prevede infatti, dopo la Grande Fantasia su La Sonnambula di Bellini e la Wanderer Fantasie di Schubert, una serie di Parafrasi composte da Liszt sulle opere Il Trovatore e Rigoletto di Verdi, Norma di Bellini.
Nelle Parafrasi si evidenzia l'ideale connubio tra musica operistica e pianistica ed in particolare nellle parafrasi di Liszt i grandi temi operistici vengono concertati dalla maestria dell'autore che vi infonde un virtuosismo trascendentale. Il pianista che le esegue deve dunque possedere tecnica trascendentale che spesso soggioga e stupisce il pubblico con esecuzioni quasi al limite dell'impossibile. Il grandissimo pianista Lazar Berman ha definito Bellucci: uno dei più grandi talenti che io abbia mai ascoltato attraverso un fenomenale virtuosismo, realizza un discorso musicale altamente innovativo , e il musicologo Piero Rattalino come una forza della natura scatenata ma nè brutale, nè meccanina: una forza, invece, enorme e palpitante come l'acqua che scende impetuosa da un torrente di montagna senza mai scalzare gli argini e senza straripare mai. Non esistono dieci pianisti come lui al mondo: Bellucci ci riporta all'età d'oro del pianoforte . Così Alain Lompech, eminente critico di Le Monde, sottolinea la vittoria di Giovanni Bellucci alla World Piano Masters Competition di Montecarlo, ultima in ordine cronologico di una lunga serie di affermazioni nei concorsi internazionali (1 Premio alla Prague Spring Competition, al Casella della RAI, al C. Kahn di Parigi, al Biennale di Pescara, al Long-Thibaud, al Busoni , ed al Reine Elisabeth de Belgique).
Bellucci ha oggi un'intensissima attività concertistica sia in recital che come solista con le più prestigiose orchestra del mondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.