De Crescenzo a Milano


Silvio Sbrigata

26 Mag 2003 - Commenti live!

Milano Dopo dieci anni di assenza dalla sala di registrazione Eduardo De Crescenzo si ripresenta ai suoi fans con un nuovo disco ed il relativo tour promozionale. A Milano in particolare si esibisce al teatro Smeraldo Venerdì 23 seguendo la direttrice del suo nuovo lavoro ed iniziando il concerto, da solo con la fisarmonica, proprio con La vita è un'altra. Oltre alla grande capacità nel suonare il suo strumento prediletto ne tiene una in mano da quando aveva tre anni evidenzia una straodinaria abilità nel modulare la voce e nell'intrerpretare le sue musiche. Le canzoni che offre al suo pubblico, per la prevalenza composto di napoletani, spaziano dal suo nuovo lavoro fra queste Se rimani, Vivo, Fammi sognare, Di Lei e poi le sempre verdi E la musica va, le intense I racconti della sera e Dove c'è il mare, Il treno, Mani (sulle cui note presenta la band), e l'intramontabile Ancora. Chiude la serata rientrando con la spumeggiante Al piano bar di Susy. Con lui sul palco Alberto D'Anna batteria, Pippo Matino basso, Gianni Guarracino e Franco Giacoia chitarre, Fulvio Luzzi tastiere e programming, Ernesto Vitolo organo Hammond e piano Fender, Patrix Duenas percussioni, Rosanna Russo e Francesco Maraniello cori.
(Silvio Sbrigata)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.