Civitanova Danza 2005: parata di stelle


1 Gen 2001 - News classica

à stata presentata il 26 maggio, a Civitanova Marche l'edizione 2005 (la dodicesima) del festival internazionale Civitanova Danza che si svolgerà a Civitanova Marche (MC) dal 23 giugno all'8 agosto alla presenza del Sindaco di Civitanova Marche Erminio Marinelli, dell'Assessore al Turismo del Comune di Civitanova Marche Sergio Marzetti, dell'Assessore alla Cultura del Comune di Macerata Massimiliano Bianchini, del Presidente della Provincia di Macerata Giulio Silenzi, del Presidente dell'Amat Gino Troli, del direttore artistico del festival Gilberto Santini, del Direttore dell'Azienda Speciale Servizi Cultura e Spettacolo – Teatri di Civitanova Alfredo Di Lupidio e del Presidente dell'Azienda Speciale Servizi Cultura e Spettacolo – Teatri di Civitanova Maria Grazia Vignati. Tra i presenti anche Maurizio Lombardi della Manas Shoes made in Italy e Nicola Toscano della Banca di Credito Cooperativo che grazie ai contributi delle aziende che rappresentano sostengono il festival.
Non è potuto intervenire il neo Assessore alla Cultura della Regione Marche Giampiero Solari che ha mandato però un saluto agli organizzatori e ai presenti sottolineando l'importanza dell'iniziativa e ringraziando gli organizzatori per l'ostinazione e passione con cui vanno avanti .
Parole di apprezzamento per il festival sono state espresse da tutti i presenti che hanno sotolineato come Civitanova Danza sia ormai una tra le eccellenze del sistema culturale marchigiano.
L'edizione che sta per iniziare si pone come obiettivo di confermare e approfondire la propria fisionomia d'intervento, così come si è venuta strutturando nelle precedenti undici edizioni che compongono la sua storia. Civitanova danza tutto , lo slogan che accompagna la manifestazione dallo scorso anno, testimonia da un lato la tensione ad una onnicomprensività dello sguardo' per le differenti tipologie di danza, ma vuole anche essere una definizione geografica: Stati Uniti, Inghilterra, Cuba, Francia, Russia, Croazia, Spagna e naturalmente Italia sono i rappresentanti del mondo che il festival vuole riunire in sè.
L'inaugurazione il 12 luglio (Teatro Rossini) è affidata alla Henri Oguike Dance Company. Tra i più dotati ballerini e coreografi dell'ultima generazione della danza contemporanea britannica, Henri Oguike è reduce da una stagione di trionfali successi. Per la prima volta in Italia si potrà conoscere la forza, l'impeccabile tecnica e la squisita fluidità gestuale che caratterizzano le sue coreografie.
Il 17 luglio (Teatro Rossini) Marie Claude Pietragalla presenterà in prima ed esclusiva italiana Souviens toi. Marie Claude Pietragalla è una delle più grandi e affascinanti ballerine europee degli ultimi anni. Con la neonata Pietragalla Compagnie, nuovo ambito per il suo lavoro, prosegue l'attività di coreografa, oltre che di interprete, presentando la sua più recente creazione. Lo spettacolo ha già raccolto numerosi consensi di pubblico e di critica, che ha scritto: Tenerezza, complicità , sensualità . Un balletto dolce dolce, in forma di album di famiglia .
Il 20 luglio sarà la volta al Teatro Rossini di una stella della danza mondiale, Roberto Bolle. Il danzatore ha raggiunto i massimi traguardi che un ètoile internazionale possa desiderare: un repertorio fittissimo di titoli classici e novecenteschi, la possibilità di danzare le creazioni dei maggiori coreografi contemporanei, l'ospitalità nei più importanti teatri del mondo e una fama che, dopo Nureyev, a nessun ballerino è mai più toccata. La perfezione della tecnica, l'eleganza e un'avvenenza scenica che è un dono prezioso ne hanno fatto uno dei più importanti ballerini del nostro tempo. Perciò ha voluto concedersi uno spettacolo tutto suo, <i<Roberto Bolle & Friends, dove scegliere i brani che predilige insieme agli amici ballerini che in questi anni ha conosciuto per il mondo.
Un vero e proprio evento è l'ospitalità esclusiva offerta il 27 luglio (Teatro Rossini) a Tocororo, a cuban tale, balletto narrativo di grande respiro, incentrato su uno dei più dotati e importanti ballerini dei nostri tempi, lo scultoreo cubano Carlos Acosta, principal danser del Royal Ballet di Londra. Lo spettacolo racconta proprio la sua storia, da quando, ancora bambino, lascia la sua casa a Cuba per seguire la passione per la danza classica. Con lui in scena diciotto danzatori della compagnia Danza Contemporanea de Cuba e cinque musicisti dal vivo, per catturare tutta l'anima e la passione di Cuba nel suo incontro con il balletto classico.
Il 2 agosto spazio alla danza americana con la compagnia Puremovement, guidata da Rennie Harris. Incredibile energia e vitalità , un gruppo di danzatori di prepotente fisicità : è questo che ha reso famosa nel mondo questa formazione. Divulgare la cultura hip-hop nel mondo è lo scopo del gruppo; fondamentale in tal senso il confronto con la ricca tradizione afro-americana, da cui nasce il ritmo incalzante delle sue esibizioni. Repertory lo spettacolo presentato a Civitanova Danza – raccoglie il meglio delle sue produzioni, dando luogo ad un'instancabile competizione a colpi di forza e atletismo.
Il 5 agosto sarà la volta del Balletto sul ghiaccio di San Pietroburgo con Il lago dei cigni coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov nella redazione di Konstantin Rassadin. Il palcoscenico del Teatro Rossini si trasformerà in una pista di ghiaccio per accogliere non un semplice show on ice , ma l'incontro di due grandi tradizioni artistiche provenienti dalla Russia: l'accademia del balletto classico e la specialità olimpica di pattinaggio artistico su ghiaccio. Le coreografie si mantengono fedeli alla tradizione, con gli adattamenti che consentono il passaggio dalle scarpette alle lame dei pattini. I giochi di luce e i bagliori luminosi del ghiaccio accompagneranno le coreografie rivedute da Konstantin Rassadin, ex ballerino solista del Teatro Marinskij e attuale direttore artistico e primo coreografo della compagnia, in uno spettacolo pensato e creato proprio per l'ambiente teatrale.
Tre i progetti speciali' del festival. Il 23 giugno al Teatro Annibal Caro sarà la volta di Danza dal mare. Per un ponte tra le culture dell'Adriatico. La compagnia croata Zagreb Dance Company, una formazione composta da eccellenti danzatori di scuola contemporanea, presenterà in prima ed esclusiva italiana Maybe, something personal coreografia di Snjezana Abramovic. Il 31 luglio le porte del Teatro Annibal Caro torneranno ad aprirsi per Danzare l'arte. In occasione della mostra Dalì e i Surrealisti (Chiesa di Sant'Agostino e Pinacoteca, dal 26 giugno al 30 ottobre). Quest'anno alla mostra di Salvador Dalì si affiancherà la produzione del festival della compagnia Agar Nucleo del tratto solitario, che da tempo lavora sul rapporto tra pittura e danza. Due sono infatti gli spettacoli che Paola Chiama – coreografa e interprete della compagnia ha già dedicato ad esso, traducendo in danza le inquietudini che innervano l'opera di Frida Kahlo e Francis Bacon. Tocca ora alle prepotenti visioni dell'artista spagnolo offrirsi quale fonte di ispirazione in La vita vera comincerà domani. La festa di chiusura della dodicesima edizione del festival vedrà Civitanova Danza per la prima volta in trasferta' all'Arena Sferisterio di Macerata. L'8 agosto il tempio della lirica' ospiterà grazie a Danza all'Opera. Civitanova Danza all'Arena Sferisterio un progetto in partenership tra Comune di Civitanova Marche, Comune di Macerata e Provincia di Macerata e in collaborazione con Anno Zero – la compagnia di Joaquin Cortes con lo spettacolo Mi soledad. Forte dell'esperienza maturata in diciannove anni di attività che lo hanno visto esibirsi e presentare spettacoli nei più prestigiosi teatri del mondo, il celebre artista spagnolo, affiancato da una compagnia composta da dodici ballerini e cinque musicisti, darà vita ad uno spettacolo indimenticabile ricco delle affascinanti e coinvolgenti atmosfere del flamenco.
Il festival internazionale Civitanova Danza 2005 è promosso dal Comune di Civitanova Marche, dai Teatri di Civitanova, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Marche, dalla Provincia di Macerata e dall'Amat. Il festival è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e della Manas spa Shoes made in Italy e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo e Banca delle Marche. Il progetto artistico è di Gilberto Santini.

PROGRAMMA

giovedì 23 giugno | Teatro Annibal Caro
DANZA DAL MARE
per un ponte tra le culture dell'Adriatico
ZAGREB DANCE COMPANY [Croazia]
Maybe, something personal
coreografia di Snjezana Abramovic
[prima ed esclusiva italiana]

martedì 12 luglio | Teatro Rossini
HENRI OGUIKE DANCE COMPANY [Inghilterra]
F. P. S. Parts 1 & 2 / Finale / Front Line / White Space
coreografie di Henri Oguike
[prima ed esclusiva italiana]

domenica 17 luglio | Teatro Rossini
PIETRAGALLA COMPAGNIE [Francia]
Souviens toi
coreografia di Marie Claude Pietragalla
[prima ed esclusiva italiana]

mercoledì 20 luglio | Teatro Rossini
ROBERTO BOLLE & FRIENDS [Italia]
Le Corsaire / Romeo e Giulietta / Pas de deux del Cigno Nero
Le Bourgeois / Caikovskij Pas de deux / In the middle somewhat elevated
La Bella Addormentata / Don Chisciotte / Petite Mort / La Vie en rose
La Fille mal gardèe / Nisi Dominus / Excelsior
coreografie di Marius Petipa, Ben Van Cauwenbergh, George Balanchine
William Forsyhthe, Jirà Kylià n, Jean-Guillaume Bart
William Tuckett, Ugo dell'Ara

mercoledì 27 luglio | Teatro Rossini
CARLOS ACOSTA & DANZA CONTEMPORANEA DE CUBA [Cuba]
Tocororo, a cuban tale
coreografia di Carlos Acosta
[prima ed esclusiva italiana]

domenica 31 luglio | Teatro Annibal Caro
DANZARE L'ARTE
in occasione della mostra Dalì e i Surrealisti
[Chiesa di Sant'Agostino e Pinacoteca, dal 26 giugno al 30 ottobre]
AGAR – NUCLEO DEL TRATTO SOLITARIO [Italia]
La vita vera comincerà domani
(Dedicato a Salvador Dalì)
coreografia di Doriana Crema e Paola Chiama
[prima assoluta, produzione del festival]

martedì 2 agosto | Teatro Rossini
RENNIE HARRIS / PUREMOVEMENT [Stati Uniti]
Repertory
coreografie di Rennie Harris

venerdì 5 agosto | Teatro Rossini
BALLETTO SUL GHIACCIO DI SAN PIETROBURGO [Russia]
Il lago dei cigni
coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov
nella redazione di Konstantin Rassadin

lunedì 8 agosto | Macerata, Arena Sferisterio
DANZA ALL'OPERA
Civitanova Danza all'Arena Sferisterio
JOAQUIN CORTES [Spagna]
Mi soledad
coreografie Joaquin Cortes
con Joaquin Cortes
e con dodici ballerini e cinque musicisti
un progetto in partnership tra
Comune di Civitanova Marche, Comune di Macerata e Provincia di Macerata
in collaborazione con Anno Zero

Info:

BIGLIETTI E CARTE
Biglietti
Joaquin Cortes
I sett. euro 50,00 | II sett. euro 40,00 | III sett. euro 28,00 | balconata euro 17,00
i prezzi sono comprensivi dei diritti di prevendita
per gli abbonati del festival:
prelazione da esercitare dal 21 al 30 giugno; biglietti senza diritti di prevendita;
servizio navetta da Civitanova Marche a Macerata A/R a euro 3,00 [prenotazione obbligatoria]
Roberto Bolle & Friends
I sett. 30,00 euro | II sett. 25,00 euro | III sett. 20,00 euro rid.* 15,00 euro
Balletto sul ghiaccio di San Pietroburgo Carlos Acosta & Danza Contemporanea de Cuba
I sett. 25,00 euro | II sett. 20,00 euro | III sett. 15,00 euro rid.* 10,00 euro
Pietragalla Compagnie- Henri Oguike Dance Company – Rennie Harris / Puremovement
I sett. 20,00 euro | II sett. 15,00 euro | III sett. 10,00 euro rid.* 8,00 euro
Agar – Zagreb Dance Company
posto unico numerato 10,00 euro rid.* 8,00 euro
* giovani fino a 24 anni, iscritti scuole di danza, Amici di Civitanova Danza, soci Touring Club, possessori carta Etindanza
Carta Civitanova Danza
[ingresso a 6 spettacoli. Fuori abbonamento Joaquin Cortes, Agar e Zagreb Dance Company. Ai primi 180 abbonati ingresso gratuito per lo spettacolo La vita vera comincerà domani. Dedicato a Salvator Dalì]
I sett. euro 110 rid.** 90 euro | II sett. euro 85 rid.** 70 euro
III sett. euro 65 rid.* euro 50 rid.** euro 50 rid.*** euro 40
* giovani fino a 24 anni, soci Touring Club e iscritti scuole di danza
** Amici di Civitanova Danza
*** Amici di Civitanova Danza fino a 24 anni
possessori carta Etindanza: massima riduzione in ogni ordine di posto
PRENOTAZIONI E VENDITA
Biglietteria del festival c/o Ufficio turistico e Teatro Rossini [orario: 18.30 – 21]
da sabato 21 giugno a mercoledì 6 luglio vendita carte
dal 7 luglio vendita biglietti per tutti gli spettacoli anche c/o:
Ancona | Amat [orario: 10 13,30 / 15 17 sabato e festivi esclusi]
tel. 071 2072439 / 2075880
Macerata | Biglietteria dei Teatri [orario 10,30 13 / 17 20 festivi esclusi]
tel. 0733 230735
punti prevendita circuito Charta [info al n. 071 2072439]
nei giorni di spettacolo presso i teatri di riferimento [orario: 18.30 – inizio spettacolo]
vendita on line www.teatridicivitanova.com – www.amat.marche.it
Joaquin Cortes
biglietti in vendita anche c/o:
Ancona | T.box [orario: 10,30 12,30 / 15,30 19,30 sabato e festivi esclusi]
tel. 071 2901224
AMICI DI CIVITANOVA DANZA
Civitanova Danza ha un suo nutrito gruppo di Amici che, come accade nei più importanti teatri, ne sostiene l'attività partecipando attivamente a tale prezioso progetto. Per tutti coloro che intendessero diventare nuovi Amici di Civitanova Danza vale la pena ricordare che le agevolazioni dei soci comprendono:
– il diritto di usufruire di riduzioni sull'acquisto di carte e biglietti per tutti gli spettacoli di danza programmati nei Teatri di Civitanova;
– l'ingresso gratuito e garantito a tutte le prove generali alle quali è ammesso il pubblico;
– l'invito a tutte le attività collaterali.
Per diventare Amico di Civitanova Danza la quota di iscrizione è di 20,00 euro e la tessera annuale di 10,00 euro.
INIZIO SPETTACOLI
ore 21.30
INFORMAZIONI
Ufficio turistico | Civitanova Marche, via Bruno Buozzi 2
tel. 0733 822213
Teatro Rossini | Civitanova Marche, via Bruno Buozzi 1
tel. 0733 812936 fax 811536 – teatridicivitanova@libero.it
Teatro Annibal Caro | Civitanova Marche Alta, c.so Annibal Caro
tel. 0733 892101
Amat | Ancona, c.so Mazzini 99
tel. 071.2075880 fax 071.54813
www.amat.marche.it / danza@centoteatri.com
www.civitanovadanza.it
I possessori di un biglietto o abbonamento di Civitanova Danza potranno usufruire del biglietto gratuito per la mostra Salvador Dalì e i surrealisti [Chiesa di Sant'Agostino e Pinacoteca, 26 giugno 30 ottobre].


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.