Anche i giovani “Al Chiaro di luna”


Andreina Massi

26 Lug 2004 - Commenti classica

Il festival di Musica da Camera “Al Chiaro di Luna”, organizzato dagli Amici della Musica di Fabriano sotto la guida del Direttore Artistico M Cinzia Pennesi, è giunto al quarto appuntamento dei sei previsti nel cartellone.
Nel bellissimo e suggestivo Chiostro minore di San Domenico, si sono susseguiti concerti di qualità con programmi molto accattivanti. Il primo appuntamento, mercoledì 21 luglio, ha visto protagonisti i Solisti della Camerata Italica che hanno presentato due quartetti di Mozart per archi e pianoforte sconosciuti alla stragrande maggioranza di pubblico, successivamente il 23 luglio, un gran concerto jazz dedicato al famoso pianista Bolling eseguito da Claudio Marcotulli e il Trio Jazz. Durante il concerto sono state presentate anche musiche di Piazzolla,la serata è stata molto apprezzata dal pubblico, soprattutto giovanile, che è intervenuto numerossissimo. Il terzo appuntamento del 25 luglio, ha visto come protagonista il pianoforte. Il giovane pianista calabrese, Salvatore Barbatano, vincitore di numerosi premi, ha eseguito musiche di Chopin e Mussorgsky e ha dato prova di grande versatilità musicale soprattutto nell'esecuzione dei “Quadri di una Esposizione”. I prossimi appuntamenti sono: il 27 luglio Lorenzo Sbaffi e Alessia Mortaloni violino e pianoforte, il 29 luglio Musiche e Cinema proiezione del film di Nino Oxilia “Rapsodia Satanica” con musiche eseguite dal vivo, di Pietro Mascagni, al pianoforte la pianista Cesarina Compagnoni, ultimo appuntamento il 31 luglio con il duo Zampetti flauto e pianoforte con musiche di Mozart, Dvorak, Saint Saens.L'ingresso ai concerti è gratuito.

(Andreina Massi)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.