Agosto e Settembre nelle Marche


1 Ago 2001 - News classica

Siamo giunti ai primi piatti in questa abbuffata d'estate. Agosto-Settembre: i due mesi clou, eventi importanti, imbarazzo nelle scelte, sovrapposizioni incredibili, rischio di sconforto per chi si vede costretto alla selezione. Dal nord al sud della Regione gli indigeni e i forestieri possono veramente sbizzarrirsi tra festival, rassegne, concorsi, corsi di perfezionamento, all'aperto e al chiuso, nei teatri e nelle piazze, in una girandola di spettacoli che rendono le Marche sempre più belle, anche per chi, vivendoci, non apprezza sempre e non fissa lo sguardo sui tesori d'arte e naturali distribuiti con generosità dal mare ai monti. Cercando di selezionare l' imperdibile (ma ogni scelta è opinabile) abbiamo voluto anche questa volta segnalare le realtà significative di piccoli centri che si affiancano degnamente ai colossi consacrati ormai dalla storia dello spettacolo. Il consiglio è quello di leggere attentamente ogni pagina di questa rivista nella rivista per scovare le perle più rare.
Cominciamo col Camerino Festival, di cui abbiamo già parlato il mese scorso, che dopo Uto Ughi ci regala un concerto con la Gasdia. Il MacerataOpera continua la sua stagione alla grande, dopo l'ottimo inizio al Lauro Rossi (finalmente gremito dal pubblico anche per opere contemporanee). A Ripatransone è di scena una rassegna degna di nota Il Recitar Cantando nell'Opera Buffa nel bel teatro restaurato Luigi Mercantini . Svetta su tutti il ROF con numerose produzioni e con la presenza di Dario Fo che cura la regia della Gazzetta . Fermo e il fermano sono alla ribalta con l'ormai consolidato e frequentato Festival Internazionale della Chitarra, giunto alla sesta edizione e a Monterubbiano, i Corsi di Specializzazione offrono anche concerti di rilievo. Il contrabbasso è protagonista all'Ascoli Piceno Festival, orfano ormai della danza (vorremmo tutti sapere perchè non viene ripreso il magico appuntamento in Piazza del Popolo) insieme a molte altre chicche. Il Piceno è protagonista con i vari Festival territoriali (Scena Picena, Arte e Musica, Falcofestival, Picus, il Festival di Amandola, La Banda e la musica). Ancora da segnalare i due Concorsi Pianisticidi Gabicce Mare e Senigallia. Chiudiamo ricordando le numerose iniziative per celebrare il centenario verdiano sparse qua e là come il formaggio sui maccheroni: buon appetito!

Nel calendario tutti gli appuntamenti

a cura di Vincenzo Pasquali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.