Applauditissimo “Stampe del cielo” in Palazzina


di Patrizia Isidori

31 Lug 2015 - Altre Arti, Eventi e..., Commenti teatro, Festival

stampedelcielo MusiculturaonlineSan Benedetto Del Tronto (AP). Una serata raffinatissima “Stampe del cielo” con la direzione artistica della bravissima attrice e voce  recitante Paola Giorgi e l’eccellente gruppo musicale Vojage Trio. Lo spettacolo in scena dentro la magia della conchiglia, come fossero perle preziose, in Palazzina Azzurra a San Benedetto del Tronto era uno degli appuntamenti di “Scena Aperta” organizzati dal Comune per l’estate. Come spiega l’attrice, “Stampe del cielo” è l’appellativo con cui Federico Garcia Lorca definiva le stelle. Lo spettacolo è infatti un viaggio attraverso la poesia del grande autore spagnolo. Una poesia di grande forza e suggestione sui temi dell’amore e morte, una serata veramente piena di forza , struggente e malinconica, tutto enfatizzato dalle musiche da Piazzolla a Galliano, eseguite magistralmente da i Vojage Trio. Una serata preziosa e colta con testi di Lorca, tratti da “Romanzo Gitano”, “Lamento per Ignacio Sanchez Mejas”, “Sonetti”, e “Stampe del cielo”, è veramente confortante poter assistere talvolta, non spesso, purtroppo a spettacoli di un tale livello con il pubblico presente a dimostrare apprezzamento e dimenticare il resto rappresentato dalle stupidità del divertimentificio vacanziero. Paola Giorgi, diplomata presso la scuola per attori di prosa Mario Riva di Roma, ha lavorato in spettacoli importanti, poi dal ‘94 fa parte della Compagnia della Rancia di Saverio Marconi, ma torna alla prosa e dal ‘99 entra a far parte della Compagnia dei Giovani del Teatro Stabile delle Marche. Tra le tante produzioni, in cui ha recitato, Deus ex machina di Woody Allen con Pino Quartullo i Sei personaggi in cerca d’autore di Pirandello con Carlo Cecchi Il Giardino dei ciliegi di Checov. I Vojage Trio con Christian Riganelli: fisarmonica, Luca Mengoni: violino e David Padella: contrabbasso, sono musicisti di alto livello con studi e diploma di preparazione classica. Christian Riganelli è diplomato in fisarmonica classica presso il conservatorio di Bari e Laurea in Discipline Musicali presso il Conservatorio di Fermo. Svolge un’intensa attività artistica spaziando tra vari repertori. Si è esibito sia come solista che con formazioni in Italia e all’estero. È docente di fisarmonica presso l’Accademia Musicale di Ancona e la Civica Scuola di Musica “Soprani” di Castelfidardo. Luca Mengoni si è diplomato in violino al Conservatorio  Rossini di Pesaro e svolge, in diverse formazioni da camera, attività concertistica per varie associazioni culturali marchigiane. Nel 2005 fonda l’orchestra giovanile “Sinfonietta Gigli” con cui inizia un’intensa attività concertistica nei teatri marchigiani. Collabora come violinista con le orchestre: Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Estro Armonico, l’Orchestra Sinfonica delle Marche e i Solisti Abruzzesi, svolge inoltre attività di insegnante ed è docente della Civica scuola di musica Gigli  di Recanati. David Padella inizia bambino lo studio di pianoforte e contrabbasso, diplomato al Conservatorio Rossini di Pesaro, si laurea al Pergolesi di Fermo in musica da camera e contrabbasso. Dal 2011 è con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana per le stagioni dello Sferisterio di Macerata. Si esibisce in prestigiosi teatri internazionali, ha accompagnato Bollani e il tenore Bocelli è inoltre contrabbassista per concerti in Vaticano. Non ci resta che augurarci altre serate così belle.

Tag:, , , , ,