Uscito “Karmacaos”, dei Veramadre, apripista del nuovo album


a cura della Redazione

18 Gen 2021 - Dischi

In radio e sui digital stores dal 16 gennaio Karmacaos. Il nuovo singolo dei Veramadre, accompagnato dal videoclip, precede l’album la cui uscita è prevista a febbraio per La Stanza Nascosta Records di Salvatore Papotto.

Dal 16 gennaio in radio e sui digital stores il nuovo singolo della band laziale Veramadre, Karmacaos.

Registrato e mixato alla MadHouse Records, prodotto da Andrea Madeccia e distribuito dall’etichetta La Stanza Nascosta Records del musicista e produttore Salvatore Papotto, Karmacaos anticipa il secondo lavoro in studio della band, la cui uscita è prevista per febbraio 2021. Il brano è accompagnato dal videoclip ufficiale, ideato, diretto e prodotto da Limitless Video di Americo Pucci (batterista e videomaker della band) e girato, in presa diretta, nella suggestiva ex- Infermeria dei monaci di Fossanova. L’artwork è stato curato da Luigi Renzi.

Karmacaos sembra fondere il migliore rock italiano degli anni ’90 con influenze progressive à la Queensrÿche. Virtuosismo tecnico e carica emozionale convivono in un brano dall’incedere uno tempore aggressivo e maestoso, impreziosito dalla vocalità sbalorditiva di Nahuel Cisneros.

“Karmacaos” – raccontano i Veramadre – è la terza canzone che abbiamo scritto per il nuovo album ed è nata, in un clima di profonda intesa all’interno del gruppo, dalla voglia di ricominciare a suonare anche in piena pandemia. Il brano vuole essere un incitamento, rabbioso e lucido al tempo stesso, a riflettere sulle cause scatenanti della pandemia. In particolare abbiamo voluto denunciare il ruolo giocato dall’uomo, che quotidianamente arreca del male ad altri esseri viventi. Il karma non è una potenza arcana ma un insieme di situazioni che l’essere umano determina attraverso il suo operato; un sano e civile buonsenso è sicuramente la chiave per scongiurare sconvolgimenti come quello in corso ed edificare un futuro più sereno per tutti.

Il video – proseguono i Veramadre – non a caso è stato girato nella ex-Infermeria dei monaci dell’Abbazia di Fossanova che, ultimata nel 1200, veniva usata per isolare le persone ed impedire la diffusione delle malattie contagiose, molto frequenti nel medioevo. Nel video e nell’artwork di “Karmacaos” sono presenti dei corvi che, nell’immaginario collettivo, rappresentano un cattivo presagio. Il corvo è però anche un simbolo alchemico di metamorfosi, nel senso più nobile e potente del termine: spesso è infatti associato al passaggio da uno stadio all’altro della vita, di solito in senso migliorativo.

Il nostro auspicio è che possa simboleggiare il passaggio dalla pandemia ad una ritrovata normalità, fatta anche di quella musica dal vivo che tanto ci manca e che abbiamo voluto, simbolicamente, riprodurre nel videoclip.

BIO

Il progetto Veramadre nasce nei primi mesi del 2017; la line-up della band di Priverno annovera inizialmente Daniele Monti alla voce, Eliano Martellucci alla chitarra, Renato Giorgi al basso e Americo Pucci alla batteria.  Nel maggio 2019 al gruppo si aggiunge il tastierista Federico Pandolfi. Al termine del tour promozionale del primo album della band, Veramadre (la Stanza Nascosta Records, 2017), a Daniele Monti succede l’italo-argentino Nahuel Cisneros. I componenti, che provengono da culture ed esperienze musicali differenti, hanno costruito- in un lavoro di cesellamento e affinamento dei rispettivi background- un sound forte e riconoscibile. Hanno preso parte a diversi festival e contest musicali, tra gli altri Sanremo Rock,Game of Band, Music Under the Rock. Sono stati selezionati come opening act del concerto degli Afterhours, nell’ambito della manifestazione Rock in Roma 2017. Hanno all’attivo l’album Veramadre (La Stanza Nascosta Records, 2017) e il singolo In fondo (La Stanza Nascosta Records, 2019).

Link social:

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *