Teatro dal vivo con la rassegna “NOW / EVERYWHERE” su Zoom


a cura di Vincenzo Pasquali

18 Mag 2020 - News teatro

Promossa dall’AMAT, torna il teatro, dal vivo, adesso, con la rassegna multimediale “NOW / EVERYWHERE” su Zoom dal 19 al 24 maggio Hamlet private per uno spettatore alla volta.

Una video-performance live unica nel suo genere, che offre a un solo spettatore per volta un’esperienza privata ed esclusiva, intima e profonda. Questo in sintesi Hamlet private diScarlattineTeatro, Gnab Collective con le performer Anna Fascendini e Giulietta De Bernardi (che si alternano) dal 19 al 24 maggio su Zoom per la rassegna NOW / EVERYWHERE Teatro, musica e danza possibili (adesso), rassegna multidisciplinare promossa da AMAT con la Regione Marche e il MiBACT. Essendo i teatri ancora chiusi e in attesa di poterci tornare, la rassegna propone al pubblico di scoprire altri luoghi immateriali per lo spettacolo, il web e il telefono, e nasce come atto d’amore verso il teatro, nelle forme possibili adesso, cogliendo l’occasione che questa sfida storica rappresenta.

“Le domande di Amleto sono anche le nostre domande. Il suo esitare è il nostro esitare. Da qui, dalla sua incapacità di agire, nasce Hamlet private – si legge nelle note allo spettacolo della compagnia – che parla all’Amleto che risiede in ognuno di noi. Hamlet private è una rilettura, in videoconferenza dal vivo, della storia di Amleto attraverso il sistema di ventidue carte originali e il coinvolgimento diretto del partecipante, che diventa così artefice della riscrittura del dramma shakespeariano e, nello stesso tempo, ha la possibilità di esplorare e indagare la propria vita e i propri dubbi. Una performance che dal debutto nel 2014 ha continuato a essere proposta da sette performer in Germania, Francia, Danimarca, Inghilterra e Italia. Ora viene riadattata per essere realizzata a distanza, ma mantenendo la stessa forza di interazione fra partecipante e performer. Hamlet private è una lettura dei tarocchi Talmeh – anagramma dell’eroe shakespeariano – che conduce lo spettatore in un personale viaggio alla scoperta di sé. Un percorso insieme alla performer che, attraverso il dubbio, centrale nella storia di Amleto, porta a esplorare il proprio passato e il proprio presente da nuove, e inaspettate, prospettive. Un Amleto confidenziale, vicino, che accoglie un singolo spettatore nell’intimità di un rapporto uno a uno. Attore e spettatore seguono il destino delle 22 carte ispirate alla storia di Amleto che vengono man mano svelate, posizionate, scelte, escluse, e ri-svelate. La storia del giovane principe si intreccia così con quella personale. Le 22 carte di Hamlet private – nate da oltre 1200 scatti fotografici di Erno Raitanen realizzati sulle colline briantee, sul lago di Como e nella baia di Helsinki – rappresentano un episodio o un personaggio della storia e corrispondono a un momento di vita o a uno stato emozionale, diventando strumento per interrogare il proprio io e guidare le parole della performer”.

Script e direzione dello spettacolo sono di Martina Marti, consulenza artistica di Michele Losi, produzione Campsirago Residenza con il sostegno di Kone Foundation, Arts Council of Finland, Swedish Cultural Foundation in Finland Performance Center Eskus, City of Helsinki Cultural Office.

Informazioni

Biglietto di ingresso 8 euro, prevendita e commissioni incluse, posti limitati, si consiglia di procedere prontamente all’acquisto on line su www.amatmarche.net. Informazioni più dettagliate: m.osimani@amatmarche.net, Tel. 331.8608346 (dal lunedì al venerdì 9-13 e 16-20, i giorni di spettacolo fino all’inizio della performance). Ogni giorno sono previste due repliche: ore 20 e ore 21.30. Partecipare è semplice: il giorno dello spettacolo lo spettatore che ha acquistato il biglietto on line sarà contattato tramite email e riceverà il link a Zoom per accedere allo spettacolo. Si raccomanda la massima puntualità.

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,