TAM: 2 appuntamenti


23 Apr 2004 - News live

Sab 24-04-2004 h 21:30

Ben Perowsky Quartet
Ben Perowsky (batteria) – Chriss Speed (sax)
Ted Reichman (pianoforte e fisarmonica)
Drew Gress (contrabbasso)
La scena downtown newyorchese, l'avanguardia innovativa della musica
afroamericana, a cavallo tra scrittura e improvvisazione.
Registrazione RAI RADIO 3
Limonaia Villa Baruchello – Porto Sant'Elpidio AP
Ingresso euro 10 – Soci TAM euro 8

“BEN PEROWSKY QUARTET” – tam Limonaia
BEN PEROWSKY -Batteria CHRIS SPEED -Sax, clarinetto TED REICHMAN -Piano, fisarmonica DREW GRESS – Contrabbasso

Il batterista BEN PEROWSKY, nato a New York, ha avuto la fortuna di essere circondato da una famiglia Di valenti musicisti (il padre è il sassofonista
Frank Perowsky, nella cui band suonava già da teenager). Con queste premesse non sorprende il fatto che sia passato ad accompagnare nomi del livello di James Moody o Rickie Lee Jones. Una delle sue collaborazioni di maggior prestigio è stata quella con i Lounge Lizards, la formazione di culto fondata e diretta da John Lurie (che alcuni ricorderanno anche in veste di attore, ad esempio al fianco di Roberto Benigni nel film “Down by Law”). Grazie alla sua formidabile versatilità Perowsky comunque ha avuto modo di spaziare anche in altri generi passando dalla fusion avanzata dei Lost Tribe, una delle bands del downtown newyorchese più interessanti degli inizi degli anni '90, al rock indipendente – con gli Elysian Fields, e alla musica elettronica con i Liminal. Nel 1997 ha fondato il Ben
Perowsky Trio, una formazione molto dinamica con Scott Colley al contrabbasso e Chris Speed al sassofono, che avrebbe continuato ad affiancare il batterista in buona parte delle sue avventure, ed è presente anche nella formazione di questa sera. Egualmente a proprio agio con la formazione di jazz tradizionale 'rivisitato' di Steve Bernstein (Millenial Territory Orchestra) come con la fusione di jazz e musica elettronica della propria Moodswing Orchestra, Perowsky si contraddistingue per una
versatilità che non consente facili catalogazioni. Per questa ragione il batterista newyorchese è uno dei più richiesti della scena statunitense con
collaborazioni prestigiose che lo hanno visto al fiango di Pat Martino, Mike Stern, Vernon Reid, John Scofield, Walter Becker degli Steely Dan, John Cale dei Velvet Underground, Dave Douglas, Uri Caine, John Medeski, Bob Berg, Don Byron e l'afro-popstar Salif Keita. Un interesse parallelo nella sua produzione artistica è la composizione per compagnie di danza
moderna che ha avuto modo di presentare presso Creative Time, Context, Next Stage, Dixon Place, la KnittingFactory e il Lincoln Center. Questa sera si
esibisce in quartetto con Chris Speed, sax clarinetto; Ted Reichman piano-fisarmonica, Drew Gress, contrabbasso, tutti band leaders in questo
caso sidemen a Ben Perowsky.

—————————————————–
dom 25-04-04 dalle h 17.30
Tradizione in movimento
Festa delle radici marchigiane. Mantici, canti, incontri, racconti, la memoria storica.
Interverranno:
Peppe De Birtina e il suo gruppo;
Roberto Lucanero (fisarmonica)
Stefano Amici e il gruppo “La Damigiana”

Villa Baruchello – Porto Sant'Elpidio AP
Ingresso Libero

Info:
338.4321643
www.tamfactory.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.