“#Springtimemasquerade”: on line con la Compagnia EgriBiancoDanza


a cura di Vincenzo Pasquali

19 Mag 2020 - Danza, News Danza

IPUNTIDANZA 2019/2020 – XVII edizione. La Fondazione Egri per la Danza p r e s e n t a #IPUNTIHOME, la danza va in onda on line: #SPRINGTIMEMASQUERADE, la nuova creazione virtuale di Raphael Bianco on line Domenica 31 maggio alle ore 21 con la Compagnia EgriBiancoDanza, direzione artistica di Susanna Egri e Raphael Bianco.

Carola Giarratano: scelta vestiti

Prosegue la rassegna #IPUNTIHOME con #SPRINGTIMEMASQUERADE, la nuova creazione di Raphael Bianco che va a completare la trilogia partita a marzo con #HOMESWEETHOME, realizzata in coincidenza con il lockdown imposto per l’emergenza sanitaria e proseguita con #GIORNI presentato in occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale della Danza.

Lara Di Nallo balla

#SPRINGTIMEMASQUERADE sarà on line domenica 31 maggio alle ore 21, con accesso diretto dal canale You Tube della Compagnia.

“In questa video creazione ritroviamo la primavera che il virus ci ha in qualche modo rubato, è quasi una festa col pensiero di ritrovare volti e affetti rimasti lontani per mesi. Qualcuno è esaltato, qualcuno titubante nel riappropriarsi degli spazi fino ad ora preclusi, nel ritrovare e riaffrontare gli altri. L’aspettativa è quella di una festa che però ha un elemento limite, una mascherina che scombina le dinamiche dei rapporti, la vicinanza dei corpi, una “masquerade” ambigua e in parte inquietante con cui convivere, e che annulla ogni espressione e rivela il lato oscuro della libertà ritrovata: questo è ”Springtime masquerade”, ironicamente concepito sulle note conosciutissime della “Primavera “ di Vivaldi, a chiusura di questa Trilogia.”

Si chiude così, per questa stagione, il viaggio virtuale della Compagnia, attraverso la scoperta di nuove dimensioni per la danza, parallele e affascinanti, che non si sostituiscono alla verità e la forza del confronto vivo e palpitante col pubblico, ma che hanno permesso di metabolizzare, filtrare, creare, documentare e testimoniare con il corpo danzante, questi mesi apocalittici e allo stesso tempo ispiratori di nuovi orizzonti creativi.

Maela Boltri indossa maschera

Queste le considerazioni di Raphael Bianco su tutto il progetto #IPUNTIHOME: Dalla fine di febbraio i teatri sono stati chiusi, e da quello stesso giorno, ci ritiravamo in casa, senza poter più lavorare. Da quei primi momenti il pensiero per me si è concentrato su come vivere le restrizioni, passivamente o cercando di attivare un percorso nuovo che motivasse la mia compagnia e ci aiutasse a procedere e rimanere coesi oltre a restare in contatto con il nostro pubblico? È prevalsa l’urgenza di testimoniare attraverso la nostra arte il cambiamento epocale della nostra società, la sua ambiguità e le sue infinite declinazioni attraverso nuove sfide creative. È nato così il progetto PUNTIHOME, una stagione virtuale, in temporanea sostituzione alla nostra tradizionale stagione IPUNTIDANZA, che oltre a portare sul web la nostra attività proponendo parte del nostro repertorio esistente in video, intercettasse e scandagliasse con la danza i punti salienti del periodo che stiamo vivendo. Ecco quindi che abbiamo iniziato un percorso di ricerca a distanza su tre nodi fondamentali: la casa, l’inquietudine e il ritorno a una nuova libertà “condizionata” finalizzato alla creazione di tre diversi nuovi lavori per il web. Come realizzare tutto questo non avendo la minima possibilità di incontrarci e tantomeno avendo a disposizione una tecnologia adeguata e operatori per le riprese? Ci siamo coordinati con i canali social a nostra disposizione scambiando feed back e prove video, ma soprattutto ogni danzatore ha utilizzato il proprio cellulare per riprendersi. Ci siamo dati task comuni, logistiche e gestuali, per dare coerenza e continuità nel pensiero coreografico. Ho avuto accanto come assistente Vincenzo Criniti che oltre ad essere uno dei danzatori storici di EBD è social manager e in questo caso assistente alla produzione e postproduzione affidata al video maker Fabio Melotti che, attingendo ad un cloud nell’etere dove abbiamo caricato tutto il materiale, ha assemblato tutto il girato e firmato la regia. Per la musica oltre a varie sonorità spicca Antonio Vivaldi, da “L’Estro Armonico” passando per il “Gloria” ed approdare alla “Primavera”, un compositore che oserei definire pop nel senso più alto del termine e che ci ha accompagnati e ci accompagna in tutte le tappe di questo progetto. Così ha preso progressivamente forma la TRILOGIA dei PUNTIHOME a partire dai primi di marzo: “Home Sweet Home”, “Giorni” e il lavoro che ora stiamo creando “Springtime Masquerade”. Il 3 aprile abbiamo debuttato online con Homesweethome, rileggendo la prigionia domestica, surreale e grottesca e non del tutto negativa ma con delle potenzialità nuove: riscoprire il nostro spazio domestico, ciò che ci trasmette ed ogni suo anfratto spesso scontato ai nostri occhi nella frenesia quotidiana. Il 26 aprile in occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale della Danza, abbiamo creato “Giorni” diametralmente opposto a HSH, con modalità identiche nella produzione video ma con intenzioni ed estetiche diverse. Un lavoro astratto e permeato di inquietudine ed allo stesso tempo di speranza, con la partecipazione straordinaria di Susanna Egri protagonista nel video, di una quotidianità surreale ed emotivamente multiforme. Un lavoro focalizzato sul corpo nudo e puro, per celebrare l’universalità e l’immediatezza della danza, sulla potente partitura del “Et in terra pax hominibus” dal “Gloria” di Vivaldi. E ora con le stesse modalità ma andando oltre chiudiamo la nostra trilogia il 31 maggio immergendoci in “Springtime Masquerade”.

#SPRINGTIMEMASQUERADE

  • Concept Coreografico: Raphael Bianco, con l’apporto coreografico dei danzatori della Compagnia EgriBiancoDanza
  • Assistente produzione video: Vincenzo Criniti
  • Montaggio e regia: Fabio Melotti
  • Musiche: Antonio Vivaldi
  • Organizzazione e promozione: Elena Rolla
  • Ufficio stampa: Cristina Negri
  • Maitre de Ballet: Vincenzo Galano
  • Mascherine gentilmente concesse da Agostino Porchietto
  • Danzatori: Elisa Bertoli, Simona Bogino, Maela Boltri, Vincenzo Criniti, Lara Di Nallo, Vanessa Franke, Carola Giarratano, Cristian Magurano, Paolo Piancastelli, Alessandro Romano, Davide Stacchini

#IPUNTIHOME – finale stagione 31 maggio ore 21

Si ringraziano tutti coloro che hanno supportato i danzatori nelle riprese video.

La Fondazione Egri per la Danza / Compagnia EgriBiancoDanza è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Città di Torino, Città di Moncalieri, Studio Rolla.

Chi lo desidera potrà sostenere l’attività donando attraverso paypal ai link che troverà pubblicati sul sito o sui social della Compagnia o con bonifico IBAN IT46I0306909606100000156938

INFO:

  • www.egridanza.com
  • Facebook: Compagnia EgriBiancoDanza
  • Instagram: @egribiancodanza
  • Twitter: @compagniaebd
  • Youtube: Compagnia EgriBiancoDanza