“S. Severino Blues Festival” 2003 e siamo a 12


26 Lug 2003 - News live

La dodicesima edizione di San Severino Blues Festival , rassegna musicale estiva tra le più importanti in regione e in Italia, è ispirata da due ricorrenze storiche che cadono ambedue nel 2003: il centenario del blues e il decimo anniversario dell'Acid jazz. Inoltre, questa edizione – oltre a presentare un cartellone di altissimo livello – ha fatto ancora un passo in avanti verso l'allargamento sul territorio provinciale, con l'ingresso di due importanti città della provincia: Tolentino e Civitanova Marche, portando i concerti in cartellone da 7 a 9. Confermata la partecipazione di Appignano Treia e Gagliole. A festeggiare il compleanno dell'Acid jazz, il movimento che all'inizio degli anni 90 rilesse il jazz e la musica da film in chiave swingante e ballabile, mixandola con il funky blues, ci sono stati due grandi dell'organo hammond: Brian Auger (ad Appignano, domenica 20 luglio), l'inventore del primo jazz fusion alla fine degli anni 60, e James Taylor Quartet (a San Severino, sabato 5 luglio), l'indiscusso padre del movimento. Per il blues, invece, una vera chicca in apertura del Festival, domenica 29 giugno a San Severino, Kelly Joe Phelps , l'artista che la critica internazionale già definisce il nuovo Bob Dylan, il nuovo Ben Harper, assicurandogli un posto nella storia accanto alle leggende del blues e ai pionieri del folk jazz. Presenta il nuovo album Slingshot Professionals . Sempre sul filone blues singer, ma con venature di country, notevole anche la presenza di Jorma Kaukonen (a Tolentino, sabato 26 luglio), il chitarrista dei mitici Jefferson Airplaine e degli Hot Tuna: il suo nuovo album Blue Country Heart ha ricevuto la nomination agli Oscar della musica come miglior album folk tradizionale. La chitarra è sempre lo strumento principe del blues e quest'anno la rassegna ha presentato e presenterà su fronti diversi due eccezionali virtuosi, Popa Chubby (a Civitanova, giovedì 17 luglio) con il suo infuocato rock blues, originato dal Bronx di New York e quello che possiamo considerare il grande evento del cartellone di quest'anno: Pat Metheny trio in un grande concerto jazz con Jeff McBride al contrabbasso e Antonio Sanchez alla batteria. Pat Metheny con il suo nuovo album da solista è entrato, proprio nelle settimane scorse nella classifica italiana. Il suo concerto a San Severino il 5 agosto è l'unica data italiana continentale, oltre a tre concerti che terrà in Sicilia e Sardegna. Si prevede già un grande afflusso di fans da tutta Italia. L'altro grande evento è stato la partecipazione ed il ritorno, dopo otto anni di assenza, sulle scene di Joan Armatrading (a San Severino, domenica 27 luglio), la cantautrice rock blues, famosissima per i suoi successi pop e soul: un album di grande successo fra tutti è stato Me Myself I nel 1980, anche se i suoi migliori classici funk-soul-jazz sono raccolti in Show Some Emotion del 1977. Si è ripresentata al pubblico con un nuovo album di ballad intitolato Lovers Speak . Infine la novità , il chitarrista inglese Eddie Martin (a Treia, giovedì 31 luglio) con il suo infuocato texas blues, e una vecchia conoscenza soul del festival, Willie Murphy (a Gagliole, sabato 2 agosto). Il festival, come sempre, è accompagnato da iniziative collaterali: prima e dopo i concerti nei bar di Piazza del Popolo a San Severino alcuni dj suoneranno dischi per un aperitivo musicale e feste. Ci saranno anche stand di dischi e libri tematici, compresi i vinili da collezione. Nell'Arena del cinema all'aperto San Paolo a San Severino è stato proiettato nei giorni successivi al debutto del festival, il 30 giugno ed il 1 luglio, il nuovissimo film di Wim Wenders The blues: l'anima di un uomo , il primo di una serie di pellicole di vari registi, dedicate al Centenario del Blues. In questa edizione il festival a San Severino ha abbandonato Largo Palazzo Servanzi e, per l'inaugurazione del 29 giugno con Kelly Joe Phelps è tornato nel restaurato Castello a Monte, lì dove nacque nel '91. I grandi eventi, Joan Armatrading e Pat Metheny, come sempre, nello scenario di Piazza del Popolo. La rassegna è sostenuta, oltre che dal Comune di San Severino e dagli altri Comuni coinvolti, dalla Comunità montana delle alte valli del Potenza e dell'Esino e dalla Provincia di Macerata.

S. Severino Blues Festival
S. Severino, Civitanova Marche, Appignano, Gagliole, Tolentino, Treia (MC)
Da domenica 29 giugno a martedì 5 agosto
Per informazioni:
Infoline 339.6733590
Ufficio Cultura San Severino 0733.641252 (entro le 14) IAT 0733.638414


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.