Le visioni mahleriane con Gary Bertini a Roma


11 Lug 2003 - News classica

La Quinta Sinfonia, la più celebre delle sinfonie di Mahler con l' Adagietto scelto da Visconti quale brano centrale della colonna sonora nel celebre film Morte a Venezia , e Requies di Berio saranno eseguiti dall'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia il 16 luglio alle ore 21 nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica per l'Estate a Santa Cecilia 2003. Alla Guida dell'Orchestra ci sarà il prestigioso direttore Gary Bertini che torna a Santa Cecilia dopo i recenti successi di aprile. Il concerto si avvierà con il Requies (1983-84) di Luciano Berio, un omaggio del direttore e dell'Orchestra al Presidente dell'Accademia di Santa Cecilia recentemente scomparso, e proseguirà con la Sinfonia n.5 in do diesis minore (1901-1911) di Mahler, una sinfonia con una Marcia Funebre appassionata e tragica, uno Scherzo dai toni pastorali e in chiusura il più intenso lirismo nel famoso Adagietto.
Gary Bertini è una delle più grandi personalità del panorama musicale odierno. Dopo aver studiato in Israele e in Italia si è trasferito a Parigi, città che egli considera la sua patria musicale, dove ha studiato con Nadia Boulanger, Arthur Honegger, Olivier Messiaen e Jacques Chailley. Dirige regolarmente le maggiori orchestre. Nel 1965 ha fondato l'Orchestra da Camera di Israele della quale è stato direttore fino al 1975, è stato direttore musicale dell'Orchestra Sinfonica di Gerusalemme, dell'Orchestra Sinfonica di Detroit, dell'Orchestra della Radio di Colonia e dell'Opera di Francoforte. Attualmente è direttore artistico e principale della New Israel Opera di Tel Aviv e dal 1997 dell'Orchestra Sinfonica di Tokyo. Ha inciso numerosi titoli per la Cbs, Rca e Emi. Ha ricevuto il Premio Abbiati della critica italiana due volte nel 1995 e nel 1996.
Estate a Santa Cecilia 2003 è realizzata grazie al sostegno di Repubblica, SAP, Hotel de Russie.

Info:
06.8082058
www.santacecilia.it
Mercoledì 16 luglio 2003 ore 21
Cavea dell'Auditorium Parco della Musica – Viale De Coubertin –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.