La GLENN MILLER ORCHESTRA in tournèe per il FAI


11 Ott 2002 - News live

TOURNà E STRAORDINARIA a favore del FAI Fondo per l'Ambiente Italiano

GLENN MILLER ORCHESTRA

Direttore Wil Salden

Verona – Teatro Filarmonico – Giovedì 10 ottobre – ore 20.30
Reggio Emilia Palazzo dello Sport Venerdì 11 ottobre ore 21.00
Varese Teatro di Varese Sabato 12 ottobre ore 21.00
Ascoli Piceno Teatro Ventidio Basso Domenica 13 ottobre ore 20.30

Programma del concerto:
Moonlight Serenade; Sunvalley Jump; Saint Louis Blues March; Yes My darling Daughter; A String of Pearls; Sentimental over you; Kalamazoo; Jeep Jockey Jump; At last; Mr.Antony's Boogie; Elmer's Tune; Trumpet Blues (Flying Home); Tuxedo Junction; Rhapsody in Blue; The Rumba Jumps; American Patrol; Little Brown Jug; Yours is my heart alone; Song of the Wolga Boatman; That's Sabotage; Hot Toddy; Marie; Perfidia; Sing Sing Sing; Far Away Places; Pennsylvania 6-5000; Don't Sit Under the Apple Tree; Beer Barrel Polka; Moonlight Serenade

NON SOLO CLASSICA: IL FAI APRE AL JAZZ

Non solo classica. Un appuntamento con la grande musica, un evento prestigioso ed esclusivo: per la prima volta il FAI Fondo per l'Ambiente Italiano promuove una tournèe jazz e lo fa invitando in Italia la più celebre orchestra jazz del mondo, la Glenn Miller Orchestra. Quattro le città italiane toccate dal tour della Big Band: Verona, Reggio Emilia, Varese, Ascoli Piceno.
Per perseguire il suo scopo di educazione alla conoscenza e di tutela dell'immenso patrimonio artistico e naturale italiano il FAI propone la sua formula per la difesa dell'arte attraverso l'arte: la musica per l'ambiente.
Assistere ai concerti del FAI significa non solo sostenere con il proprio contributo la Fondazione nel restaurare, conservare e custodire le proprietà aperte al pubblico, ma significa anche aderire alla sua filosofia: l'arte e l'amore per il bello come occasioni di incontro e di intenso coinvolgimento, di promozione della cultura per tutti e a tutti i livelli.
Attraverso una serie di prestigiosi appuntamenti musicali, resi possibili grazie al contributo di personalità internazionali del mondo della musica, il FAI intende raccogliere i fondi necessari per tutelare le sue proprietà rendendole fruibili a tutti, e sostenere, con un' azione sempre più incisiva ed efficace, le sue attività istituzionali, finalizzate alla salvaguardia del nostro straordinario patrimonio culturale.
Con lo scopo di coinvolgere un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo il FAI per la prima volta propone una tournèe jazz e lo fa invitando in Italia la più famosa Big Band del mondo, la Glenn Miller Orchestra, diretta dall'olandese Wil Salden, il suo nono direttore.
La Glenn Miller Orchestra, sopravvissuta alla prematura scomparsa del suo fondatore, scomparso quarantenne il 15 dicembre 1944 mentre sorvolava la Manica con un piccolo aereo, diretto verso Parigi, era universalmente nota fin dalla sua fondazione, che risale al 1937: è sufficiente ricordare che durante la seconda guerra mondiale, nel 1943 in Inghilterra, la Glenn Miller Band venne ingaggiata per circa 800 spettacoli, 500 dei quali trasmessi alla radio e ascoltati da milioni di persone. La Band, che ha continuato con successo ad esibirsi senza interruzione fino ad oggi, eseguirà alcuni dei più celebri e celebrati brani suonati dal grande musicista e direttore d'orchestra statunitense. Tra i brani scelti, tutti originali e arrangiati ascoltando i vecchi dischi di Glenn Miller, padre dello swing, non mancheranno alcune tra le più note composizioni della musica jazzistica: Moonlight Serenade, Rhapsody in Blue, American Patrol, Sunvalley Jump, Saint Louis Blues March, Yes my darling Daughter, A String of Pearls, Sentimental over you, At last, Mr. Antony's Boogie, The Rumba Jumps, Little Brown Jug, Sing Sing Sing.
La Glenn Miller Orchestra, diretta da Wil Salden, una delle più amate e ricercate nel mondo, è composta da 16 musicisti e vanta una eccezionale cantante: Miett Molnar, protagonista di numerose tournèe jazzistiche in Europa e in Giappone.

Per informazioni e prenotazioni tel. 800.90.70.80 da lunedì 2 settembre(dal lunedì al venerdì 10.00-17.00)

Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito: www.fondoambiente.it

In dettaglio potete visionare le notizie dei concerti nel calendario giorno per giorno delle “news classica”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.