Jesi (AN): al via la XXXV Stagione Lirica


24 Set 2002 - News classica

Amore e incesto di scena al Teatro Pergolesi di Jesi, sabato 28 (ore 21) e domenica 29 settembre (ore 16) in occasione della prima rappresentazione in epoca moderna di Mirra di Domenico Alaleona.
Sarà Piera degli Esposti a firmare la regia dell'opera inaugurale della XXXV stagione lirica del teatro jesino, e a ripercorrere attraverso la storia di Mirra e del suo amore per il padre Ciniro, su versi di Vittorio Alfieri – le scabre atmosfere familiari narrate nel romanzo autobiografico “Storia di Piera e nell'omonimo film di Marco Ferreri.
Personaggio della mitologia classica, Mirra figlia del re di Cipro Ciniro fu immortalata da Ovidio nelle Metamorfosi e successivamente da Dante nel trentesimo canto dell'Inferno. Alfieri (di cui ricorre nel 2003 il bicentenario della morte) ne fece una delle sue più celebri eroine, mettendo in versi la sensualità esasperata e morbosa della fanciulla che arde d'amore per il padre fino al tragico epilogo. Alaleona compositore di Montegiorgio (AP) e personalità musicale tra le più importanti del primo 900 europeo musicò fedelmente la seconda parte della tragedia secondo il testo originale.
L'opera, scritta nel 1913, fu rappresentata il 31 marzo 1920 al Teatro Costanzi di Roma e replicata il 6 aprile dello stesso anno, poi scomparve dalla scena musicale. La riproporrà il Pergolesi nell'ambito del progetto di recupero di opere rare legate ad autori marchigiani che dal '95 ad oggi ha portato in scena Teseo Riconosciuto di Spontini (1995), Giulietta e Romeo di Vaccaj ( 96), Il Prigionier Superbo di Pergolesi ('97), Ruy Blas di Marchetti ('98), Ines De Castro di Persiani ('99), e Il Domino Nero di Lauro Rossi.
Il 2002 sarà l'anno dell'unica opera lirica di Alaleona. Critico, musicologo, direttore di coro e d'orchestra, compositore, divulgatore e teorico innovatore, nella sua ricerca di nuovi codici linguistici ed armonici Alaleona anticipò le intuizioni dei grandi compositori mitteleuropei, stendendo saggi fondamentali sulla dodecafonia e sulla pentatonia. Scabra storia di passioni, Mirra si presta perfettamente all'intenzione del compositore di rinnovare radicalmente l'opera italiana sia nel linguaggio musicale che estetico.
Nel nuovo allestimento del Pergolesi , diretto dal podio orchestrale da Reynald Giovaninetti, la carica rivoluzionaria dell'amore incestuoso viene sottolineata dalle scenografie sghembe e lacerate di Giovanni Carluccio, e da un cast di interpreti di rilievo quali Denia Mazzola Gavazzeni (Mirra), Paolo Coni (Ciniro), Ezio di Cesare (Pereo), Chiarastella Onorati (Cecri) e Francesca Castelli (Euriclea).
Dopo Mirra , la stagione lirica del Teatro Pergolesi propone due opere del grande repertorio; l'11, 12 e 13 ottobre andrà in scena Il Barbiere di Siviglia diretto da Lukas Karytinos e firmato nella regia da Enzo Dara. L'opera rossiniana sarà proposta nella versione più tradizionale per un soprano di coloritura quale Elizabeth Vidal. Domenico Balzani e Angelo Veccia saranno Figaro .
A seguire, dal 24 al 27 ottobre, quattro serate con Macbeth di Giuseppe Verdi: dirige l'Orchestra Filarmonica Marchigiana Niels Muuls, Mario Corradi firma la regia; Franco Vassallo e Giuseppe Garra si alterneranno nel ruolo protagonista assieme alle Lady Macbeth Paola Romanò e Simona Baldolini.
Infine, in prima esecuzione assoluta il 3, 4 e 5 novembre, l'opera balletto ispirata al celebre personaggio di Hugo Pratt, “Corto Maltese su musiche originali di Paolo Conte e voce recitante di Gioele Dix. Direttore d'orchestra è Paolo Silvestri, la regia e la drammaturgia sono di Giorgio Gallione, la coreografia è affidata a Giovanni Di Cicco, scene e costumi sono di Marcello Chiarenza. Si tratta di una nuova produzione del Teatro Pergolesi di Jesi in coproduzione con il Centro di Produzione Inteatro e con il Teatro dell'Archivolto.

Info:
Teatro Comunale G.B.PERGOLESI
P.zza della Repubblica,9 – 60035 JESI (AN)
Tel. 0731/538350 – 538351 – 538356 Fax 0731/538356
Fax biglietteria 0731/538384
www.teatropergolesi.org
E-mail:
biglietteria.pergolesi@comune.jesi.an.it (biglietteria)
teatro.pergolesi@comune.jesi.an.it (direzione)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.