Einsturzende Neubauten a Fano


29 Lug 2004 - News live

Gli Einsturzende Neubaten, esponenti di spicco dell'avanguardia musicale di Berlino, si sono posti come guida del movimento mondiale del modernismo primitivista , esplorando le forme più audaci di musica, dando vita, con apprezzabile coerenza, ad uno dei programmi eversivi più suggestivi ed austeri del panorama del genere. Il carisma del gruppo coincide in gran parte con quello di Blixa Bargeld, cantante e chitarrista che è da dieci anni una delle presenze più inquietanti dell'underground internazionale. Il gruppo, il cui nome significa nuovi edifici che crollano , nasce da un progetto varato a Barlino nel 1980 dal cantante e chitarrista Bargeld cui si associano i percussionisti Mufti F.M. Einheit e N.U. Unruh, originario di New York. E' proprio con il progetto Neubauten che l'underground berlinese, tutta la costellazione dei punk, degli anarchici e degli irregolari che frequentavano l'area dell'Untergang, un ex mattatoio diventato il centro dell'avanguardia giovanile della città , trova la sua espressione più completa. E' qui che nel 1980 gli Einsturzende Nubauten si esibiscono per la prima volta, suscitando scalpore per la loro scelta di affiancare agli strumenti tradizionali arnesi di ogni genere (seghe circolari, bidoni pieni d'acqua, plastica, vetro, tubi e travi di metallo), dando vita a live-shows distruttivi e sfrenati. Il primo album, Kollaps, risale al 1981 e sintetizza alla perfezione il loro modo di fare musica. Seguono Zeichnungen das Patientent O.T. (1983), in cui il gruppo si avvicina sempre più ai maestri dell'avanguardia elettronica tedesca, primo fra tutti Karlheinz Stockhausen. L'anno successivo Bargeld entra a far parte del gruppo di Nick Cave e nasce l'album Halber Mensch (1985). Il gruppo ad un certo punto entra in crisi e solo Bargeld rimane della formazione originale. Il primo album dei nuovi Neubauten si intitola non a caso Ende Neu (1996) seguito dall'ironico e raffinato Silence Is Sexy (2000). A Il Violino e la Selce gli Einsturzende Neubaten proporranno il loro ultimo lavoro, Perpetuum Mobile, che sorprende per le melodie e la dolce tonalità , potenzialmente rivolto ad un pubblico più vasto. L'incubo elettronico di Boreas si mescola a romanticismo e malinconia mentre Ein Seltner Vogel e Selbstportrait mit Kater sono incursioni nel tipico sound metallurgico : c'è dunque nel disco la loro impronta sonora, tra le più inconfondibili e ineguagliabili del rock.

Info:
Sabato 31 luglio 2004, ore 21.30
Einsturzende Neubauten Perpetuum Mobile Fano, Corte Malatestiana
Biglietti: Euro 18,00; Informazioni e prevendite: Ticket One, tel. 02.392261 www.ticketone.it; Call center, Pagine gialle tel. 892424; Botteghino Teatro della Fortuna, Fano tel. 0721.800750


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.