Al via CivitanovaDanza 2004


30 Giu 2004 - News classica

Sarà un vero e proprio evento, “Omaggio a Balanchine”, con protagonisti Alessandra Ferri e sei etoiles e solisti del New York City Ballet ad aprire sabato 3 luglio al Teatro Rossini la undicesima edizione del Festival Internazionale Civitanova Danza, che si svolgerà a Civitanova Marche (MC) fino al 7 agosto nel nome del grande maestro Enrico Cecchetti, la cui famiglia è originaria della città , diretto da Gilberto Santini e promosso dal Comune di
Civitanova Marche, dai Teatri di Civitanova, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Marche, dalla Provincia di Macerata e dall'Amat.
Una serata dal sapore esclusivo (condivisa con il prestigioso “Ravenna Festival”), un galà di danza che vede il ritorno della grande Alessandra Ferri unanimemente considerata tra le più importanti ballerine del nostro tempo , insieme ai solisti di una delle compagnie più celebri al mondo, il New York City Ballet.
Più talenti per un omaggio – nel centenario della nascita – a George Balanchine, tra i padri fondatori della danza del O900 e della stessa compagnia americana, che ne custodisce con amorevole cura il repertorio.
Acclamata per le sue interpretazioni, Alessandra Ferri ha ballato in tutti i più famosi teatri del mondo. Vincitrice dei riconoscimenti internazionali
più prestigiosi, è legata all'American Ballet Theater dal 1985 e dal 1992 è legata al Teatro alla Scala, dove è prima ballerina assoluta.
L'apertura della serata è affidata alla coreografia Apollo su musica di Igor Stravinskij. Di tutti i lavori di Balanchine, Apollo è il più significativo storicamente, il più compatto, più degli altri destinato ad influenzare tutto il campo del balletto. Un capolavoro assoluto. Duo Concertante, sempre su musica di Igor Stravinskijv, vedrà in scena in scena due danzatori Alessandra Ferri e Tom Gold – contrapposti ad un altro
duo, pianoforte e violino sul lato del palcoscenico. Non c'è argomento o trama ma sembra che a tratti si svolga un duetto d'amore. Completano la serata di grande danza Tchaikowsky Pas De Deux su musica di Pà tr Il'ic Cajkovskij, Pavane assolo di Alessandra Ferri su musica di Maurice Ravel e
Who Cares?, coreografia in cui Balanchine si serve delle canzoni di Gershwin con spumeggiante invenzione, non per ricapitolare con facilità gli eventi di un'epoca perduta, ma semplicemente interpretandoli come canti, melodie per alcune danze di tessuto classico-accademico con quell'abilità del
contrappunto visivo tante volte riconosciutagli. A danzare con Alessandra Ferri saranno Alexandra Ansanelli, Nikolaj Hà bbe, Ashley Bouder, Megan Fairchild, Tom Gold e Stephen Hanna. In scena anche due musicisti: il pianista Cameron Grant e il violinista Stefano Pagliani.

“Civitanova Danza 2004”, che prosegue l'8 agosto con DanceBrazil, un indimenticabile gruppo di danzatori e musicisti brasiliani che ha conquistato le platee di tutto il mondo, fa parte di “Terra di Teatri festival” promosso dalla Provincia di Macerata e dalla Regione Marche ed è realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della
Provincia di Macerata, della Falc e della Banca delle Marche.

Info:
acquisto biglietti (da euro 15,00 a euro 30,00):
biglietteria dle festival c/o Teatro Rossini 0733 812936 aperta tutti i giorni dalle ore 18.30 alle ore 21. La vendita si svolge anche ad Ancona presso la sede dell Amat (C.so Mazzini 99) e nei siti internet
www.amat.marche.it e
www.teatridicivitanova.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.