Visita la vecchia versione della rivista su questo indirizzo http://www.musiculturaonline.it/musicult

“Progetto Johannes Brahms” con Renzetti a Pesaro


di Giosetta Guerra

Al Teatro Rossini di Pesaro, oggi 13 novembre, ore 21.00,quarto e ultimo Concerto del “Progetto Johannes Brahms” per direttori d’orchestra ideato dalla Filarmonica Rossini con il suo Direttore Principale Donato Renzetti, PremioTiberini d’oro 2019. In programma la Sinfonia N. 4 in Mi minore Opera 98.

Giunge al termine il percorso della prima edizione del Progetto Brahms per direttori d’orchestra ideato e organizzato dalla Filarmonica Rossini con il suo Direttore Principale Donato Renzetti, in collaborazione con Comune di Pesaro e AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali.

Donato Renzetti e la Filarmonica Rossini

La quarta e ultima tappa del programma ha impegnato i 13 direttori scelti in una masterclass di due giorni presso la Chiesa dell’Annunziata di Pesaro, durante la quale hanno provato la sinfonia in programma seguendo indicazioni tecniche e consigli musicali del M. Renzetti. Dopo il lavoro preparatorio il Maestro ha selezionato i direttori che dirigeranno il concerto in programma mercoledì 13 settembre alle 21.00 al Teatro Rossini di Pesaro.

L’esecuzione aperta al pubblico sarà dedicata alla Sinfonia N. 4 in Mi minore Opera 98 di Brahms, considerata uno dei suo più grandi capolavori. Composta tra il 1884 e il 1885, la sinfonia ebbe subito successo. I quattro movimenti della Sinfonia saranno diretti dal M. Donato Renzetti e da alcuni dei direttori selezionati durante la masterclass.

Questo ultimo appuntamento del Progetto Brahms sarà arricchito da una novità, l’Associazione Musicale Mario Tiberini conferirà nel corso di una breve cerimonia il Premio Tiberini d’oro al M. Renzetti, che tanto ha fatto anche per la nostra provincia. Il prestigioso premio, intitolato al celebre tenore nato a San Lorenzo in Campo nel 1826 è giunto alla XXVIII edizione ed è uno dei più longevi d’Italia.

Il premio è nato nel 1989 con Samuel Ramey, il basso più amato del mondo, ed è stato assegnato negli anni successivi ai migliori cantanti del panorama lirico internazionale, a registi d’opera, a musicisti e a personaggi di fama mondiale. Oggi vanta la presidenza onoraria dello stesso Samuel Ramey. A consegnare il premio la Prof. Giosetta Guerra, presidente dell’Associazione.

Altra interessante collaborazione per questa ultima serata del progetto Brahms è quella con la bella iniziativa intitolata Dalla Parte Dell’ascoltatore, coordinata dal M. Luigi Livi presso il Conservatorio Rossini di Pesaro per preparare il pubblico ad assistere ai concerti con maggior consapevolezza.

Il M° Donato Renzetti dice: “Il Progetto Brahms ci ha permesso di scoprire talenti giovani e meno giovani che si sono confrontati con le pagine sinfoniche di uno dei più importanti compositori dell’800. Il nostro lavoro è stato ricco di stimoli che saranno sicuramente utili alle carriere di questi direttori. Il confronto ha permesso di acquisire nuove conoscenze che rafforzeranno il carattere e la sensibilità artistica dei partecipanti alle masterclass del Progetto.” E il M° Michele Antonelli, Presidente della Filarmonica Gioachino Rossini, aggiunge: “Questa prima edizione del Progetto Brahms ha segnato un ulteriore passo avanti nelle attività della Filarmonica Rossini, che punta a creare una serie di attività artistiche di alto livello a Pesaro, Città Creativa Unesco della Musica. In questo caso abbiamo voluto offrire a chi percorre l’impegnativo cammino della direzione d’orchestra l’occasione di lavorare con uno dei più importanti direttori del nostro tempo e con una formazione orchestrale che vanta un ricco curriculum internazionale e collaborazioni con grandi artisti come Juan Diego Florez e Anna Netrebko. Voglio ringraziare innanzitutto il M. Renzetti senza il quale la realizzazione di progetti di questo livello non sarebbe possibili. Ringrazio anche il Comune di Pesaro per il patrocinio e AMAT per la preziosa collaborazione.”

Commenti

commenti