Visita la vecchia versione della rivista su questo indirizzo http://www.musiculturaonline.it/musicult

Presentata “Smemoranda” 2019/2020, “Mai senza”


di Lorenzo Graziosi Spantigati

Per la stagione scolastica 2019/2020 è stata presentata, a Milano, l’edizione speciale di “Smemoranda”. Tanti e illustri collaboratori hanno risposto alla chiamata di “Mai senza”.

Smemoranda ha presentato il 2 luglio a Milano la linea di produzione per la stagione scolastica 2019/2020.
Personalmente conoscevo già Smemoranda, avendo in più di una occasione comprato i suoi diari ad inizio anno scolastico e le mie aspettative non erano mai state disattese. La linea Smemoranda era uno dei pochi casi in cui si può giudicare, positivamente in questo caso, un libro dalla copertina. Il diario non solo aveva una grafica piacevole ed accattivante ma quello che conquistava gli studenti erano le pagine al suo interno. Offrivano sempre, nei momenti di più totale sconforto a casa, persi nello studio o magari dopo avere scritto sul diario i compiti che sembravano sempre troppi, l’occasione per sorridere su una vignetta, riflettere su una poesia o una citazione o farsi un po’ di cultura leggendo un articolo.
Smemoranda nasce verso la fine degli anni 70 dall’idea di un gruppo di giovani milanesi legati al movimento studentesco che volevano creare qualcosa di rivoluzionario lontani dalle grandi aziende e comincia nel 1979 a riempire gli zaini di ormai, ad oggi, oltre 20 milioni di studenti. Per la dodicesima edizione, Smemoranda si veste di nero, “All black Smemo”, un omaggio alla cultura afroamericana, “il fondamento della cultura pop e del pensiero contemporaneo”.
Non mancano le citazioni di alcuni grandi personaggi, Rosa Parks, Michael Jordan o Michelle Obama per fare alcuni nomi.
In questa edizione i tanti collaboratori di Smemoranda hanno risposto alla chiamata di “Mai senza”, raccontando chi con passione e chi con ironia le cose, le persone o le emozioni di cui quotidianamente o una volta ogni tanto non possiamo fare a meno.
E così Bebe Vio ci spiega senza troppi giri di parole il suo “Mai senza credere in noi stessi”, per Dovizioso il suo “Mai senza” è la sua moto da cross, per Mika è il desiderio mentre per Gino Strada è l’utopia, l’idea ad esempio di poter vivere senza la guerra.
Per Smemoranda il “Mai senza” è mai senza attenzione a quello che c’è intorno, da qui due special editions che seguono i trend del momento.
Smemoranda tiene sempre aggiornato il suo lato social, continua le collaborazioni con il mondo no profit e rilancia la propria anima green.
La produzione infine non si limita al diario del liceo ma si arricchisce di un’agenda universitaria e di “Random”, che con il suo stile minimal e individuale è un po’ notebook un po’ diario.
Quello che mi ha colpito di più di quest’assaggio di editoria è l’aspetto umano di Smemoranda, l’attenzione con cui sceglie i contenuti da proporre e la capacità di essere sempre originale.

Hanno scritto Smemoranda 2020:

Antonio Albanese, Amalgama, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Charlie Charles, Boomdabash, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Anna Danesi, Don Luigi Ciotti, Andrea Dovizioso, Paola Egonu, Ernia, Sfera Ebbasta, Finley, Gazzelle, Fabio Geda, Ghali, Lorenza Ghinelli, Valentina Giacinti, GionnyScandal,  iPantellas, Emis Killa, Luciano Ligabue, Nicoletta Manni, Lautaro Martinez, Luna Melis, Mika, Rkomi, Federico Russo, Cecilia Salvai, Roberto Saviano, Gino Strada, Filippo Tortu, Licia Troisi, Bebe Vio.

Hanno disegnato per Smemoranda 2020:

Altan, Andersen, Bertolotti e De Pirro, Caviglia, Coletto, Corradi, Creanza, Daw, De Donno, Deco, Ghetti, Guarnaccia, Laurina Paperina, Lise e Talami, Lunari, Maicol & Mirco, Marilungo, Menetti, Migneco e Amlo, Natangelo, Persichetti Bros, Tuono Pettinato.   

SMEMO DA SCRIVERE, STRAPPARE, ATTACCARE!

Anche quest’anno dentro la Smemo ci sono un mucchio di cose per rendere più divertente ogni giorno di scuola. L’immancabile oroscopo cinico e romantico di Giovanna Donini – alias Giodo – con disegni di Tuono Pettinato. E ancora le Strip dei disegnatori più amati, le citazioni, le migliori battute d’autore o pescate in rete. E poi i bigliettini a strappo, il countdown per sapere quanto manca alla fine della scuola, gli adesivi e, ovviamente, tantissime pagine libere per appunti, pensieri e per annotarci sopra i propri Mai senza! Non potevano mancare i giochi e i rompicapo, tra cui due pagine di quiz realizzati in collaborazione con Redooc.com, la piattaforma di didattica digitale che offre un servizio di ripetizioni online innovativo, dalla Primaria all’Università. E per chi ha la Smemo, Redooc mette a disposizione un mese gratuito di accesso al Tutor digitale all’indirizzo www.redooc.com/smemo.

SMEMO DA DIGITARE!

#maisenza carta, #maisenza web! 

Sì, perché Smemoranda continua sul tuo smartphone. Basta seguire le istruzioni sul diario e scrivere al numero WhatsApp ufficiale di Smemoranda (3483989626) in occasione delle ricorrenze speciali e delle Giornate Mondiali più strampalate selezionate dalla redazione. Riceverai contenuti esclusivi firmati da Alberto Corradi e Laurina Paperina da condividere sui tuoi canali social.

E mai senza… musica! Grande novità di quest’anno: Smemo è anche su Spotify. Il profilo del diario sarà aggiornato nel corso dell’anno con playlist a tema selezionate dalla redazione e dai collaboratori. Si parte con la Playslist Smemo2020: ogni citazione musicale stampata sul diario è associata ad uno Spotify code, basta inquadrarlo sullo Smartphone con la app Spotify per ascoltare direttamente il brano!

E poi come sempre c’è Smemoranda.it: il sito pieno di news, video, curiosità e approfondimenti che ha inaugurato una nuova coloratissima veste grafica per essere sempre più al passo con i suoi utenti. Dentro ci sono tante storie da ridere e da pensare, che possono essere discusse, commentate e condivise facilmente sui social, dove la community che segue la Smemo dà decisamente i numeri: 727 mila Mi piace su Facebook, 15.900 mila follower su Twitter e 44.200 su Instagram. E poi le smemo-interviste, le vignette, l’oroscopo del mese e tante rubriche per parlare di eventi, news e cose da leggere, guardare, ascoltare, giocare. Il tutto animato dalle illustrazioni originali della disegnatrice Laurina Paperina.

Su Smemoranda.it continuano le collaborazioni editoriali con il mondo no profit: c’è Giù la Maschera!, blog curato da ragazzi affetti da malattie croniche, contro ogni pregiudizio; ci sono le iniziative dell’associazione B.Live. E da settembre sarà inaugurata anche “La Sfatina sfata pregiudizi”, la rubrica disegnata dal fumettista Maicol & Mirco in collaborazione con la Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Milano. Sul portale ci sono anche le storie dei ragazzi che usano la Smemo tutti i giorni: grazie al nuovo pulsante “Scrivi a Smemo”, gli utenti registrati potranno caricare in modo semplice e immediato foto e video, storie e pensieri personali da condividere, oppure suggerire news ed eventi alla community.

E per finire, il grande archivio di tutte le Smemo, con migliaia di testi e vignette pubblicati dal ‘79 ad oggi!

SMEMO GREEN!

Anche per il 2020, Smemoranda è l’unico diario a Emissioni Zero prodotto al 100% in Italia: 160 mila alberi, piantati e gestiti dal Consorzio Forestale di Pavia per compensare le emissioni di CO2, sono sempre più grandi! Smemo continua a curare e a far crescere i suoi boschi nell’Oltrepò Pavese: li puoi visitare nei comuni di Pavia, Mezzana Bigli, Bastida Pancarana e Monticelli Pavese. Il progetto è Ecompany by EcoWay (www.ecoway.it),tutti i dettagli qui https://www.smemoranda.it/il-bosco-smemoranda-impronta-ecologica/ L’impegno di Smemoranda a sostegno dell’ecologia continua in rete: da settembre sarà inaugurata sul portale del diario una rubrica a tema ecologia, con particolare attenzione alla campagna di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che sta scuotendo la sensibilità ambientale dei teenager di tutto il mondo.

Commenti

commenti