Visita la vecchia versione della rivista su questo indirizzo http://www.musiculturaonline.it/musicult

Nostra intervista alla cantante Giorgia Giacometti


a cura della Redazione

Uscito il 26 giugno scorso All’amore, il video del singolo di debutto della promettente cantante pop Giorgia Giacometti. L’abbiamo incontrata e intervistata.

Il 26 giugno 2020 è uscito su YouTube All’Amore, il video del singolo di debutto di Giorgia Giacometti, cantante dalla voce potente e raffinata che ha plasmato il suo sound tra l’Italia e Miami. Il brano, disponibile anche in digital download e in streaming per Dreamoon (publisher Warner Chappell Music Italiana), è un’immersione innovativa nella musica pop, classica e latina indirizzata all’amore stesso. Giorgia Giacometti racconta una storia amorosa al confine tra ricordo e realtà, nella quale un forte amore sembra essere solo un pensiero lontano, trasportato dalla speranza passionale per la rifioritura del sentimento stesso. Nonostante le incertezze dei ricordi, la cantante chiede di essere amata. Alla fine, l’amore si rivela non solo un ricordo passato ed incerto futuro, ma un reale e passionale presente.

Prendi le mani, metti le ali,

dimmi che mi ami, sempre domani,

e se lo senti, quello che cerchi,

portalo avanti, sempre domani.

Giorgia Giacometti: Il video di “All’Amore” racconta la storia del brano dalla prospettiva del ricordo e mostra l’arco di una giornata in casa dal risveglio alla sera, dove il pensiero dell’Amore è costante. Questo folle amore sembra essere ormai un ricordo lontano che sprigiona follia ma allo stesso tempo coltiva una speranza passionale per la rifioritura dell’amore stesso. Nonostante le memorie confuse, l’amore è forte e reale sprigionando la forza di chiedere di essere amata. L’alternanza dei fotogrammi e colori rivelano molteplici messaggi dove momenti nostalgici e di euforia si alternano a ricordi passionali e profondi. Pur non essendo presente fisicamente, la presenza di questo amore è forte, condizionando così lo sviluppo di tutta la giornata.  

All’Amore è stata scritta e composta da Giorgia Giacometti. Produzione di Vinny Venditto. Mix e master di Vincent de Leon. Studio di registrazione House of Hits (Miami). Il video è opera del regista Andrea Dipa per Borotalco.

Giorgia Giacometti, cantante e cantautrice italiana di musica pop, nasce l’8 novembre del 1996 a Pistoia. Vive parte della sua vita a Miami dove studia musica, canto e si laurea in business internazionale. Grazie al clima offerto da Miami, patria della musica mondiale, scrive le sue prime canzoni in lingua italiana, inglese, e spagnola all’età di 18 anni. Proprio a Miami, produce i suoi primi singoli e collabora con artisti di fama internazionale in entrambi campi di musica pop e classica. Uno stile profondo e diretto abbraccia una voce raffinata e potente dando vita alla musica pop di Giorgia Giacometti.

WEB:

INTERVISTA

D. 23 anni, nata a Pistoia. Vivi tra l’Italia e Miami, appassionata di musica ma anche di business internazionale. Chi è Giorgia Giacometti?

R. Ciao a tutti e grazie a MusiCulturAonline per essere qui con voi oggi. Come prima domanda direi che non è così semplice.  Rispondere a chi si è veramente ha un qualcosa di molto profondo che ti porta a riflettere. Sappiamo davvero chi siamo e cosa vogliamo, o forse ci è più semplice rispondere a chi non siamo e cosa non vogliamo? Posso dire che ad oggi sono perdutamente innamorata della musica e sono appassionata del mondo business… ma forse questo ancora non mi definisce. Forse ciò che più definisce se stessi sono i nostri valori, perché sono quelli che definiscono ciò che facciamo e chi siamo; in questo caso risponderei, educazione, umiltà e rispetto.

D. La musica come passione da sempre. Come è nato questo amore?

R. Non la definirei come una nascita precisa in un tempo stabilito; direi più uno sviluppo nel corso del tempo. Sicuramente, il clima di Miami ha favorito molto la crescita di questo amore, donandomi la grande possibilità di vivere in una patria mondiale della musica.

D. Quando hai deciso di fare sul serio e di rendere pubblico il singolo All’Amore?

R. Ahahahah! Questa mi piace! All’inizio non ero propensa a rendere pubblica la mia musica, pur scrivendo e cantando da diversi anni. Ho deciso di intraprendere questo percorso circa due anni fa. Il singolo All’Amore è arrivato successivamente, ed è stato quello con cui ho deciso di intraprendere questo percorso, sia per un clima sentimentale che vivevo in quel momento, sia per il fatto che volessi partire dall’Italia, tornando alle mie radici, tornando a casa. 

D. Di All’Amore ci ha colpito molto il sound. Pop, rap e ritmi latini si mischiano tra di loro. Come sei arrivata a questa formula?

R. Sono i generi musicali che più amo ascoltare e decisi di unirli tra loro. Adoro il sound che si è creato, lo trovo stimolante e accattivante.

D. Cosa ti ho ispirato la scrittura di questa canzone?

R. La canzone parla di una storia autobiografica di un amore passato. Nonostante la sofferenza dei ricordi e la voglia di portare avanti questo sentimento, questo amore si rivela passionale e profondo. I brani che scrivo sono il frutto di ciò che vivo; questo mi permette di essere davvero me stessa ad avere un contatto profondo con il significato del brano.

D. Il video clip ti vede unica protagonista in diverse ambientazioni. Come mai la scelta di raccontare All’Amore attraverso queste immagini?

R. La scelta del video di All’Amore è stata quella di mostrare la mia immagine semplice e pulita. Volevamo far vedere al pubblico ciò che sono, senza troppe coperture. La scena narrante è quella davanti allo specchio, dove ricordo e racconto la storia di questo amore, che si alterna a momenti felici, energici, e sensuali. Volevamo che trasparisse il significato del brano sotto la mia prospettiva del ricordo, che affiora perpetuamente in superficie, durante una semplice giornata in casa. Credo che questa sia una dimensione dove molti di noi si riconoscano perché alla fine: “Chi non è mai stato innamorato, girando per casa e pensando alla persona che ama?”.

D. Come sarà Giorgia Giacometti nel prossimo futuro?

R. Non credo di poter rispondere a questa domanda, perché non lo so nemmeno io. La vita è imprevedibile ma è bella così.

D. Qual è il più grande sogno nel cassetto legato alla musica?R. Esprimere me stessa arrivando al pubblico, donando alle persone un qualcosa di indimenticabile.

Commenti

commenti