Visita la vecchia versione della rivista su questo indirizzo http://www.musiculturaonline.it/musicult

Intervista a Michelangelo Vizzini, in arte Michelangelo


a cura di Felice Capasso

Abbiamo parlato di Michelangelo su queste pagine (http://www.musiculturaonline.it/disponibile-il-nuovo-singolo-in-due-a-lottare-di-michelangelo/) in occasione dell’uscita del nuovo singolo In due a lottare. Pubblichiamo l’intervista che gli abbiamo fatto.

D. Ciao, benvenuto su “Musiculturaonline”. Puoi parlarci del tuo percorso artistico fino a qui?

R. La musica è sempre stata parte di me, in casa si è sempre respirata quest’aria. Mia sorella in particolare quando io ero più piccolo cantava e io cercavo di imitarla. Iniziai cosi a canticchiare, nel 2012 feci un provino, e partecipai al mio primo talent “Io canto”. Lì ero a stretto contatto con la musica quotidianamente, dopo questa esperienza ho capito che quello che volevo fare nella vita era cantare.

D. Puoi parlarci del tuo background musicale? Nomina anche qualche album che ha segnato la tua vita…

R. Da piccolo amavo in particolar modo Adele, sono cresciuto pane e Adele si può dire. Nonostante ciò però ho cercato continuamente un mio stile personale e col tempo ho trovato la musica nella quale riesco a rispecchiarmi al meglio.

D. Come nascono le tue canzoni, come prendono forma?

R. Quasi sempre nascono in modo davvero naturale, di solito sono affiancato da alcuni autori, ma mi piace scrivere anche da solo, amo parlare di cose semplici nella quale ci si possa rispecchiare facilmente

D. Ho letto che hai fatto parte di “Amici” di Maria de Filippi ’19? Cosa ti ha lasciato questa esperienza?

R. “Amici” è stata una vera e propria scuola di vita, mi ha fatto crescere sia da punto di vista artistico ma mi ha fatto anche maturare tanto. Un momento che non dimenticherò mai è quando sono salito per la prima volta su quel palco, ricordo le urla e il pubblico che applaudiva, quel giorno mi arrivò una carica emotiva inspiegabile a parole.

D. Recentemente hai pubblicato il video di “In due a lottare”. Di cosa parla questa canzone?

R. In due a lottare nasce con la voglia di raccontare un po’ quella che è la mia storia d’amore e spero davvero che tutto questo possa essere compreso da parte dell’ascoltatore; il messaggio che voglio lasciare è quello di lottare, in tutte le situazioni ma soprattutto in amore, che la vita ha un senso se siamo in due a lottare e se le cose si vogliono in due si ottengono.

D. Dove è stato girato il video di “In due a lottare”? Ci puoi parlare della sua genesi?

R. Il videoclip è stato girato a Roma e cercavo davvero un videomaker che potesse rappresentare tramite video quella che è la mia storia d’amore e devo dire che sono davvero soddisfatto di come sia venuto. Ha rappresentato al meglio quello che volevo far trasparire, un amore autentico.

D. Come è stato lavorare con Federico Falcioni?

R. È stato davvero piacevole lavorare con Federico, è una persona semplice e alla mano, in pochissimi giorni siamo riusciti a girare un videoclip che merita davvero tanto.

D. Oltre alla musica quali arti preferisci?

R. Nel tempo libero mi piace cucinare, dolce salato indifferente.

D. Per finire, saluta i nostri lettori ed invogliali ad ascoltare la tua musica….R. Ascoltate IN DUE A LOTTARE!! E seguitemi sui social ce ne saranno delle belle!! 🙂

Commenti

commenti