Visita la vecchia versione della rivista su questo indirizzo http://www.musiculturaonline.it/musicult

37° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, “Il Paradigma Romantico”


a cura di Vincenzo Pasquali

Al via il 37° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro. Focus del festival “Il Paradigma Romantico”. Martedì 20 agosto al Teatro Russolo concerto inaugurale con Roberto Prosseda al pedal piano.

Roberto Prosseda

Il paradigma romantico“, focus della nuova edizione del Festival Internazionale di Musica di Portoguraro, non può prescindere dal “re” degli strumenti, il romanticissimo pianoforte, cui viene dedicato il concerto inaugurale con inizio alle ore 21. Un pianoforte, peraltro, in una veste del tutto particolare: Roberto Prosseda, pianista di grande fama e attento ricercatore, sale infatti sul palcoscenico con il suo pedal piano detto anche piano-pédalier o Pedalflügel, un pianoforte doppio, dotato di una pedaliera simile all’organo, per affrontare un repertorio Sette-Ottocentesco appositamente scritto per esso, con brani tratti dai cataloghi di Mozart, Schumann, Mendelssohn, Gounod, Liszt e Alkan.

Questo strumento, che nei secoli scorsi era suonato nei salotti e nei teatri e contava diverse composizioni appositamente concepite (era uno strumento molto caro a Mozart e allo stesso Schumann), è attualmente quasi scomparso dalle sale da concerto e dalla storia della musica ed è stato recentemente riscoperto grazie proprio a Prosseda, che a tutt’oggi è l’unico ad esibirsi al piano-pédalier.

Nella stessa giornata inaugurale, alle ore 18 nella Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro, Roberto Prosseda racconta la storia, i “trucchi”, la funzione del pedal piano nella prima delle “Penombre”, ciclo di incontri di approfondimento con illustri musicologi e critici, arricchiti dalla degustazione di pregiati vini del territorio.

Roberto Prosseda ha recentemente guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicate alla musica pianistica di Felix Mendelssohn, che ha inciso integralmente. È vincitore di numerosi premi discografici (CHOC di Le Monde de la Musique-Classica, il Diapason d’Or …) e suona le principali orchestre (London Philharmonic, New Japan Philharmonic, Moscow State Philharmonic, Santa Cecilia, Filarmonica della Scala, Bruxelles Philharmonic…). Con la Gewandhaus Orchester diretta da Riccardo Chailly ha inciso il Concerto inedito in mi minore di Mendelssohn, pubblicato dalla Decca. Con il piano-pédalier si è esibito, tra gli altri, con i Berliner Symphoniker, la Staatskapelle di Weimar, la London Philharmonic Orchestra. Ha inciso i quattro brani di Gounod per pedalpiano e orchestra in un CD Hyperion con l’Orchestra della Svizzera Italiana diretta da Howard Shelley.

Il programma della serata di inaugurazione del Festival di Portogruaro esordisce con Mozart e la sua Fantasia in do minore K475: è noto che il salisburghese possedeva un piano-pédalier costruito su sua commissione da Anton Walter e non è escluso che la Fantasia in programma sia stata concepita da un’improvvisazione pubblica dello stesso Mozart durante un concerto. Centrali, per la visione romantica, i repertori scelti da Prosseda dal catalogo di Schumann e Mendelssohn: di Schumann esegue tre studi tratti dagli ispiratissimi Sechs kanonische Etüden für den Pedalflügel op. 56, pagine di poetica saggezza e sublime equilibrio. Le pagine di Mendelssohn (anch’egli aveva un pedal piano a coda e fu il primo a istituire al Conservatorio di Lipsia nel 1843 una cattedra dedicata allo strumento) sono tra le più celebri del compositore: i Lieder ohne Worte, per pianoforte, sono conosciuti in italiano come Romanze senza parole e hanno una cantabilità di chiara origine vocale. Intensamente lirico è anche il Rondò capriccioso op. 14 sempre di Mendelssohn, il cui tema principale anticipa le atmosfere dell’Ouverture del Sogno di una notte di mezza estate. A seguire due momenti per piano-pédalier di Charles Gounod (che per pedal piano e orchestra ha scritto ben quattro composizioni): la Marcia funebre per una marionetta (celebre la versione orchestrale, usata come sigla della serie televisiva “Alfred Hitchcock presenta”), rivista da Giuseppe Lupis per piano-pédalier su commissione di Prosseda. E lo Scherzo, secondo movimento del Concerto in mi bemolle maggiore, eseguibile anche senza l’orchestra, in una versione che mantiene intatto il carattere elfico, quasi post-mendelssohniano, che pervade la composizione. Autore fondamentale per il repertorio per piano-pédalier è stato il francese Valentin Alkan, il più prolifico e innovativo autore di brani per questo strumento, oltre che riconosciuto virtuoso. Alkan ha composto più di tre ore di musica per piano-pédalier; a Portogruaro Prosseda persenta tre delle 13 Prières op. 66 e il terzo e quarto degli 11 Grands Préludes op. 66, che dimostrano come Alkan sfruttasse appieno le potenzialità timbriche e gestuali dello strumento. Chiude il concerto una celebre perla pianistica di Franz Liszt, dalla raccolta Années de Pèlerinage, Italie: la Fantasia quasi Sonata “après une lecture de Dante”, un affresco musicale di vaste dimensioni ispirato alla Divina Commedia e in particolare all’Inferno. Anche Liszt, come gli altri compositori inclusi in questo programma, aveva un piano-pédalier e compose alcuni brani per organo con la dicitura “für orgel oder pedalflügel”.

Roberto Prosseda al pedal piano

PROGRAMMA DEL FESTIVAL (20 agosto – 18 settembre 2019)

La Fondazione Musicale di Portogruaro è pronta a riabbracciare il suo affezionato pubblico, sulla scia della più consolidata tradizione. Come sempre i concerti si terranno presso il teatro Russolo e nei più bei palazzi, nelle ville, nelle chiese e nelle piazze della città e dei dintorni. Il Festival 2019 si propone di indagare il “Paradigma romantico” al quale sono legate le composizioni degli artisti geniali che frequentavano casa Schumann. E prosegue fino a incontrare i discendenti e i collaterali di tanti maestri, da Reinecke a Dohnanyi, da Smetana, a Gounod per il quale il Festival si è persino dotato di un pianoforte a pedali! E poi il nostro Verdi e avanti fino a Mahler, Reger, Schönberg… Né mancheranno digressioni al repertorio antico come pure alle più recenti espressioni compositive. E, a compendio di tutto, gli incontri di musicologia denominati “Penombre” condotti da illustri studiosi. I docenti delle Masterclass estive daranno vita a innumerevoli gruppi cameristici alternandosi con grandi orchestre, solisti e gruppi cameristici ospiti. La compagine artistica sarà poi arricchita da numerosi giovani concertisti che daranno vita a “laboratori di musica da camera” coordinati dai docenti delle masterclass.

MARTEDÌ 20 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
PenombreUn pianoforte al quadrato: il pedalpiano
Roberto Prosseda, relatore
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Concerto di apertura
Roberto Prossedapianoforte
Musiche di Alkan, Gounod, Liszt, Mendelssohn, Mozart, Schumann
Ingresso a pagamento
Aperitivo alle ore 20.30

MERCOLEDÌ 21 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Concerto degli studenti delle masterclass
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Chiesa San Luigi
Contrarco Baroque Ensemble
Alberto Busettini, cembalo e direzione
Tra Venezia e Dresda, musiche di Albinoni, W.F. Bach, Gallo, Galuppi, Vivaldi
Ingresso libero

GIOVEDÌ 22 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Concerto degli studenti delle masterclass
Musiche di autori vari
Ingresso libero

ore 21.00 – Caorle, Cattedrale
Armoniosa
Francesco Cerrato, violino
Stefano Cerrato, violoncello a 5 corde
Marco Demaria, violoncello di continuo
Michele Barchi, clavicembalo
Daniele Ferretti, organo
Musiche di J.S. Bach, von Biber, Vivaldi
Ingresso libero

ore 21.00 – Bagnara di Gruaro, Chiesa Parrocchiale
Clartet
Francesco Cristante, Federico Navone, Giacomo Cozzi, Leonardo Gasparotto, clarinetto
Musiche di Bernstein, Carter, Connesson, Debussy, de Falla, Kovacs, Piazzolla
Ingresso libero

VENERDÌ 23 AGOSTO

ore 21.00 – Concordia Sagittaria, Area Archeologica, Basilica Paleocristiana
Laboratorio di musica da camera
Luca Vignali, oboe e maestro concertatore
Musiche di Daelli, Mascagni, Verdi
Ingresso libero

ore 21.00 – Settimo di Cinto Caomaggiore, Chiesa San Giovanni Battista
Ensemble di Violoncelli
Stefano Cerrato, violoncello e maestro concertatore
Musiche di J.S. Bach, Britten, Cerrato, Dowland, Nanino, Petit, Vasks
Ingresso libero

SABATO 24 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Concerto degli studenti delle masterclass
Ingresso libero

ore 21.00 – Corbolone di San Stino di Livenza, Villa Migotto
Laboratorio di musica da camera
Carlo Teodoro, violoncello e maestro concertatore
Musiche di Beethoven, Berwald
Ingresso libero

ore 21.00 – San Vito al Tagliamento, Loggia Comunale
Laboratorio di musica da camera
Luca Vignali, oboe e maestro concertatore
Musiche di Daelli, Mascagni, Verdi
Ingresso libero

DOMENICA 25 AGOSTO

ore 11.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Nuovi Concertisti
Scuola di Perfezionamento Musicale di Portogruaro
Classe di violino del M° Ilya Grubert
Emma Roijackers, violino
Aidan Mikdad, pianoforte
Musiche di Bartók, Beethoven, Ysaÿe
Ingresso libero

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Penombre
La musica klezmer.
Dall’archivio di Vilna alle ricerche di Moisei Beregovsky
Renato Morelli, relatore
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Piazzetta Pescheria
Dal klezmer al jazz lungo le vie della Bessarabia
Ziganoff Jazzmer Band & Igor Polesitsky
Ingresso libero

LUNEDÌ 26 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Penombre
Hoffmann, ovvero la tagliola invisibile
Quirino Principerelatore
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Chiesa San Luigi
Ensemble del Festival
Francesca Paola Geretto, soprano
Lilia Kolosova, mezzosoprano
Petra Lechtova Scarpa, flauto
Quartetto Eilat, quartetto d’archi
Nicoletta Sanzin, arpa
Bruno Volpato, pianoforte
Musiche di Hoffmann, Mendelssohn, Offenbach, Reinecke, Schumann
Ingresso libero

ore 21.00 – Bibione, Chiesa Santa Maria Assunta
Laboratorio di musica da camera
Carlo Teodoro, violoncello e maestro concertatore
Musiche di Beethoven, Berwald
Ingresso libero

MARTEDÌ 27 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Concerto degli studenti delle masterclass
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Ensemble del Festival
Eliot Lawson, Francesco Lovato, violino
Francesco Fiore, viola
Luca Magariello, Carlo Teodoro, violoncello
Christine Hoock, contrabbasso
Jill Lawson, Federico Lovato, pianoforte
Musiche di Goetz, R. Schumann, C. Wieck-Schumann
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

MERCOLEDÌ 28 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Penombre
“È vano non essere altro che pensieri mortali…”
Note in merito agli ultimi anni di Robert Schumann
Roberto Calabretto, relatore
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Ensemble del Festival
Luca Vignali, oboe
Guglielmo Pellarin, corno
Amiram Ganz, violino
Luca Magariello, violoncello
Lorenzo Cossi, Mari Fuijno, Ferdinando Mussutto, pianoforte
Musiche di Brahms, Dietrich, Kalivoda, Mendelssohn, Reinecke, Schumann
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

GIOVEDÌ 29 AGOSTO

ore 21.00 – Concordia Sagittaria, Cattedrale
Coro del Friuli Venezia Giulia
Michele Bravin, organo
Anna Molaro, violoncello
Cristiano Dell’Oste, direttore
Musiche di J.S. Bach, Mendelssohn
Ingresso libero

VENERDÌ 30 AGOSTO

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Concerto degli studenti delle masterclass
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Ensemble del Festival
Ilya Grubert, violino
Toby Hoffman, viola
Alberto Casadei, violoncello
Naum Grubert, Jill Lawson, pianoforte
Musiche di Brahms, Smetana
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

SABATO 31 AGOSTO

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Ensemble del Festival
Petra Letchova Scarpa, flauto
Amiram Ganz, Eliot Lawson, violino
Toby Hoffman, Francesco Lovato, viola
Damiano Scarpa, violoncello
Bruno Volpato, pianoforte
Musiche di Chopin, Mahler, Reger, Schönberg/Webern
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

DOMENICA 1 SETTEMBRE

ore 11.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Nuovi Concertisti
Scuola di Perfezionamento Musicale di Portogruaro
Classe di violoncello del M° Damiano Scarpa
Riccardo Palumbo, Martino Oliviero, violoncello
Ferdinando Mussutto, pianoforte
Musiche di Martinu , Paganini, Prokofiev, Šostakovic
Ingresso libero

LUNEDÌ 2 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Quartetto Prometeo
Giulio Rovighi, Aldo Campagnari, violino
Danusha Waskiewicz, viola
Francesco Dillon, violoncello
con la partecipazione di Damiano Scarpa, violoncello
Musiche di Schubert, Schumann
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

MARTEDÌ 3 SETTEMBRE

ore 21.00 – Biverone di San Stino di Livenza, Villa Correr Agazzi
Quartetto Eilat
Simona Cappabianca, Margherita Miramonti, violino
Margherita Fanton, viola
Caterina Vannini, violoncello
Musiche di Beethoven, Verdi
Ingresso libero

ore 21.00 – Giussago di Portogruaro, Chiesa Parrocchiale
Concerto degli studenti delle masterclass
Enrico Rizzo, Emilio Pavanello, pianoforte
Musiche di Chopin, Liszt, Schumann
Ingresso libero

MERCOLEDÌ 4 SETTEMBRE

ore 18.00 – Portogruaro, Municipio, Sala Consiliare
Penombre
Norbert Burgmüller: un musicista romantico tra Mendelssohn e Schumann
Claudio Bolzan, relatore
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Quartetto Prometeo
Giulio Rovighi, Aldo Campagnari, violino
Danusha Waskiewicz, viola
Francesco Dillon, violoncello
con la partecipazione di Elisabetta Mangiullo, pianoforte
e di studenti delle masterclass
Musiche di Mendelssohn, Schumann
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

VENERDÌ 6 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Chiesa San Luigi
Laboratorio di musica da camera
Giacomo Lucato, violino
Luca Strozzo, violoncello
Federico Ercoli, pianoforte
Musiche di J.S. Bach, Bartók, Brahms, Liszt
(consegna Borse di Studio Lions Club Portogruaro)
Ingresso libero

SABATO 7 SETTEMBRE

ore 18.00 – Portogruaro, Collegio Marconi
Giornata della Scuola di Musica di Portogruaro
Concerto del Laboratorio di musica antica
Massimo Lonardi, maestro concertatore
Ay Luna que reluzes – Col bel ciàro de sta luna
L’amore nei villancicos spagnoli e nelle canzoni da battello veneziane
Musiche tratte dal Cancioneiro de Uppsala (1546)
e da Venetian Ballads (1742)
Ingresso libero

ore 21.00 – Portogruaro, Chiesa San Luigi
Vincitrici delle Borse di Studio Soroptimist Club San Donà di Piave – Portogruaro
Musiche di autori vari
ingresso libero

ore 21.00 – Jesolo, Palazzo del Turismo (PalaInvent)
Orchestra Fiati Portogruaro
Francesca Paola Geretto, soprano
Gianluca Arnò, tenore
Mauro Valente, direttore
Musiche di Bernstein, Brahms, Galante, Lehár, Marques, Puccini, R. Strauss, Rossini, Wagner, Verdi, Williams
Ingresso a pagamento

DOMENICA 8 SETTEMBRE

ore 11.00 – Portogruaro, Municipio Sala Consiliare
Nuovi Concertisti
Scuola di Perfezionamento Musicale di Portogruaro
Classe di pianoforte del M° Alessandro Taverna
Anna Lucia Trimboli, pianoforte
Musiche di Chopin, Liszt, Rachmaninov, Schumann/Liszt
Ingresso libero

ore 21.00 – Belfiore di Pramaggiore, Parco del Mulino
Quartetto Aires
Alessandro Ambrosi, Alex Modolo, Mauro Scaggiante, Federico Zugno, fisarmonica
Musiche di Battiston, Bedetti, Conti, Hermosa, Pagotto, Piazzolla, Ruggieri, Scaggiante, Tiersen, Wojtarowicz
Ingresso libero

LUNEDÌ 9 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portovecchio di Portogruaro, Chiesa Parrocchiale
Duo chitarristico
Natalija Caki e Danilo Dani
Musiche di de Lhoyer, Granados, Piazzolla, Satie, Villa-Lobos, Weiss
(in collaborazione con il Festival “Nei Suoni dei Luoghi”)
Ingresso libero

MARTEDÌ 10 SETTEMBRE

ore 21.00 – Concordia Sagittaria, Chiesa Madonna Tavella
Ensemble del Festival
Petra Lechtova Scarpa, flauto
Damiano Scarpa, violoncello
Bruno Volpato, pianoforte
Musiche di Hummel, Reinecke, Schumann, Weber
(consegna Borse di Studio Amici di Concordia Sagittaria)
Ingresso libero

MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Trio Bandini – Manara – Polidori
Giampaolo Bandini, chitarra
Francesco Manara, violino
Massimo Polidori, violoncello
Musiche di Paganini, Schubert, Schubert/Mertz
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

GIOVEDÌ 12 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Orchestra Filarmonica Slovena
Ilya Grubert, violino solista
Philipp von Steinaecker, direttore
Musiche di Beethoven, Brahms
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30

VENERDÌ 13 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Chiesa San Luigi
In ricordo di Claudio Desderi
Allievi della masterclass di canto
della Prof.ssa Luciana D’Intino
Michele Bravin, pianoforte
Musiche di autori vari
Ingresso libero

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE

ore 21.00 – Portogruaro, Teatro Comunale Luigi Russolo
Concerto finale
Accademia d’Archi Arrigoni
Gloria Campaner, pianoforte
Tamsin Waley-Cohen, violino
Natasa Treek, soprano e voce recitante
Domenico Mason, direttore
Musiche di Grieg, Mendelssohn, Pagotto
Ingresso a pagamento
Aperitivo ore 20.30



Info

Commenti

commenti